spot_img
spot_img
HomeCultura e informazioneCori razzisti, Ruotolo: "Il...

Cori razzisti, Ruotolo: “Il calcio sesibilizzi i giovani. Non è goliardia”
C

“Il nuovo coro di tifosi della Roma rilanciato sui social, su Tik-Tok, contro il centravanti iraniano Sardar Azmoun non può passare inosservato. È antisemita, razzista, misogino e transfobo. Il coro non sembrerebbe realizzato in curva e le voci sarebbero sconosciute agli investigatori che si occupano di ultras”.
 
Così Sandro Ruotolo responsabile Culture e Memoria della segreteria nazionale del Partito Democratico.
 
“Sappiamo che la Digos di Roma sta conducendo le indagini per identificare e denunciare gli autori del coro. Aspettando l’esito delle indagini, ci rivolgiamo al mondo del calcio e complessivamente al mondo dello sport. Non si possono confondere cori e scritte con goliardia. Non basta la multa ridicola per i cori razzisti allo stadio. Se è il caso bisogna chiudere le curve e bisogna lavorare di concerto con gli enti locali, con le scuole, per sensibilizzare i giovani ad una cultura antirazzista”.

Ultimi articoli

Correlati

La censura della Rai agli artisti di Sanremo è un fatto gravissimo

Una pagina nera del servizio pubblico che teme e censura gli artisti
00:11:03

Non cancellare il passato vuol dire conoscerlo e capirlo. Non si piega la storia a proprio vantaggio

Gianni Cuperlo interviene in Aula in occasione del voto sul Giorno del Ricordo, giornata dedicata alla memoria delle vittime delle foibe

“Basta propaganda e attacchi al giornalismo d’inchiesta. Occorre liberare la Rai”

In centinaia al presidio del PD davanti alla sede Rai per protestare contro un servizio pubblico trasformato in Telemeloni

Sit-in a difesa della Rai

Il 7 febbraio appuntamento a Viale Mazzini per il diritto a un'informazione corretta e plurale

Teatro di Roma, una vicenda inaccettabile e grottesca

Il Sindaco Gualtieri al Messaggero: "faremo tutto quello che è nei nostri poteri. Ed è molto"
spot_img