spot_img
spot_img
HomeEconomia e lavoroSicurezza stradale, Simiani: "Senza...

Sicurezza stradale, Simiani: “Senza risorse e controlli è solo demagogia”
S

Per rendere sicure le strade italiane occorre investire nella prevenzione e nei controlli. Inasprire alcune pene, soprattutto per chi guida con i cellulari, sotto effetto di droghe o alcool, è pienamente condivisibile ma se non c è chi controlla è perfettamente inutile. Occorre inoltre una reale operazione culturale finalizzata ad una efficace educazione stradale anche nelle scuole”.
 
E’ quanto dichiara Marco Simiani, capogruppo PD in Commissione Ambiente di Montecitorio sulle nuove norme del Codice della Strada approvate dal Consiglio dei Ministri.
 
“Questa è l’ennesima operazione bluff della destra che vara nuove norme senza verificare che quelle vigenti siano applicate correttamente e senza stanziare risorse adeguate. Basta vedere i social di Matteo Salvini: ogni giorno denuncia gli incidenti drammatici dimenticando però che il ministro che dovrebbe intervenire è proprio lui”, conclude Marco Simiani.

Ultimi articoli

Correlati

Pnrr, Misiani: “Transizione 5.0 in alto mare, governo non pervenuto”

“Il programma Transizione 5.0 annunciato trionfalmente dal ministro Urso è a ‘carissimo amico’, stando a quello che riportano...

“Le morti sul lavoro non sono una fatalità ma una vera tragedia”. Parla Maria Cecilia Guerra

All’indomani dell’ennesima strage sul lavoro – i cinque morti nel cantiere di Firenze – si riaccende l’attenzione su...

Ex Ilva, Misiani: “Speriamo il commissariamento non sia fatto sulla pelle lavoratori”

“Dopo mesi e mesi di incertezze e di divisioni all’interno del governo Meloni, il commissariamento della ex Ilva...

La sicurezza dei lavoratori prima di tutto: basta sub appalti a cascata

L'idea della segretaria dem: "Chiediamo si estenda anche al privato l'obbligo di utilizzo del contratto edile"

Pil, Misiani: “Le previsioni Ue confermano la stasi dell’economia italiana

“Le previsioni economiche della Commissione Ue confermano purtroppo la stasi dell’economia italiana. Nel 2024 la crescita sarà molto...
spot_img