spot_img
spot_img
HomeEuropa e MondoPer la pace in...

Per la pace in Medio Oriente. Quale ruolo dell’Europa e dell’Italia? Il webinar

Sono ormai quattro mesi che nella striscia Gaza, dopo l’attacco terroristico di Hamas del 7 ottobre, si consuma una guerra dalle conseguenze umanitarie catastrofiche sulla popolazione civile palestinese e che rischia di allargarsi ad altri paesi della Regione, con conseguenze imprevedibili sull’intero scacchiere globale.

È per questo che il Partito Democratico ha promosso una discussione in Parlamento, depositando una mozione sul conflitto in Medio Oriente, per chiedere all’Italia e all’Europa un’iniziativa diplomatica forte, che fin qui è mancata, per un immediato cessate il fuoco umanitario a Gaza, la liberazione incondizionata di tutti gli ostaggi, la protezione dei civili e l’accesso illimitato agli aiuti e alle cure di cui la popolazione palestinese ha disperatamente bisogno.

L’Europa promuova una conferenza internazionale di pace e una missione ONU a Gaza che, coinvolgendo i paesi arabi, ponga fine al conflitto e rilanci la soluzione dei “due popoli, due Stati”, con il riconoscimento dello Stato di Palestina, nel rispetto del diritto alla sicurezza di Israele.

Di questo e altro si è parlato nel webinar del Dipartimento Partecipazione e Formazione politica di venerdì 9 febbraio.

Hanno partecipato Marwa Mahmoud, Responsabile Partecipazione e Formazione politica e l’on. Peppe Provenzano, Responsabile Esteri, Europa, Cooperazione internazionale.

Ultimi articoli

Correlati

In piazza per la difesa della Costituzione e dell’unità nazionale – VIDEO

Una manifestazione contro le spinte secessioniste e autoritarie della destra. Dalle 17.30, in piazza Santi Apostoli a Roma

Gli italiani bocciano l’autonomia differenziata: fermate questo scempio

Il 45% contrario al provvedimento perché aumenterebbe i divari che andrebbero, invece, colmati. Attenzione su scuola e sanità

No all’autonomia differenziata e al premierato, Schlein: “Non smetteremo mai di opporci a queste riforme”

Le elezioni europee sono concluse e si torna a dare battaglia nelle aule parlamentari. Si parte subito con due temi caldi, anzi caldissimi

Giornata mondiale contro il lavoro minorile: dal Pd un appello alla coscienza collettiva

In Italia secondo l'Unicef sono 78.530 i minorenni tra i 15 e i 17 anni coinvolti nel lavoro minorile

Amministrative: al centrosinistra il primo turno. Avanti per i ballottaggi

Al primo turno 10 a 6 per il centrosinistra nelle grandi città. Schlein: "Il Pd sta andando molto bene alle amministrative"
spot_img