spot_img
spot_img
HomeEuropa e MondoPer la pace in...

Per la pace in Medio Oriente. No al terrorismo, no alla guerra, sì a due popoli e due Stati

Il Partito Democratico ha depositato una mozione sul conflitto in Medio Oriente per chiedere all’Italia e all’Europa un’iniziativa diplomatica forte, fin qui mancata, per un immediato cessate il fuoco umanitario a Gaza, la liberazione incondizionata di tutti gli ostaggi, la protezione dei civili, la fornitura e l’accesso illimitato agli aiuti e delle cure di cui la popolazione palestinese ha disperatamente bisogno.

Chiediamo che l’Europa promuova una conferenza internazionale di Pace e una missione ONU a Gaza che, coinvolgendo i paesi arabi, ponga fine al conflitto e rilanci la soluzione dei “due popoli, due Stati”, con il riconoscimento dello Stato di Palestina, nel rispetto del diritto alla sicurezza di Israele.

NO al terrorismo di Hamas, NO all’estremismo, alla guerra, alla violenza dei coloni israeliani in Cisgiordania. Sì a un’Europa attrice di pace nel mondo, Sì a “due popoli, due Stati” per la pace in Medio Oriente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Partito Democratico (@partitodemocratico)

Ultimi articoli

Correlati

No all’autonomia differenziata e al premierato: le battaglie del Pd in Parlamento

Le elezioni europee sono concluse e si torna a dare battaglia nelle aule parlamentari. Si parte subito con due temi caldi, anzi caldissimi

Il Pd diventa la prima delegazione nel gruppo dei Socialisti Ue

La riunione per la costituzione del gruppo è prevista per il prossimo 25 giugno

Nel nome di Berlinguer, per l’Europa che vogliamo

Elly Schlein a Padova chiude la campagna elettorale omaggiando Berlinguer, e rilanciando l'idea di un'Europa più sociale, più giusta, di pace

L’accordo con l’Albania è uno spot da 800 milioni, che potevano andare sulla sanità

Schlein al Corriere della Sera: "Uno spottone elettorale che serve a Meloni per fingere di dare risposte che non ha dato"
spot_img