spot_img
spot_img
HomeEuropa e MondoNiger, Provenzano: "L'Europa sia...

Niger, Provenzano: “L’Europa sia in prima linea per difendere istituzioni libere”
N

“Il colpo di stato in Niger è una pessima notizia per la stabilità della regione, per la democrazia in Africa e per la sicurezza internazionale. I regimi militari non sono mai la soluzione. L’Europa sia in prima linea per difendere le istituzioni libere, nessuna politica per l’Africa può chiudere gli occhi di fronte all’attacco alla democrazia. L’UE si adoperi in ogni modo, insieme alla Comunità Economica degli Stati dell’Africa occidentale (ECOWAS), per cercare soluzioni che possano ripristinare lo stato di diritto, per la liberazione del presidente eletto e per il dialogo politico e democratico.
È nell’interesse del Niger come di quello regionale e internazionale”.
 
Così in una nota Peppe Provenzano, responsabile Esteri, Europa, Cooperazione internazionale del PD.

Ultimi articoli

Correlati

Verso il Congresso del Pse a Roma: parliamo di Europa e futuro

L'appuntamento che lancia la campagna elettorale dei socialisti europei per le elezioni di giugno 2024

Al via finalmente il processo Regeni: una giornata importante

Noi continuiamo a stare a fianco della famiglia nella ricerca di verità e giustizia

Sensi: “La morte di Navalny come il delitto Matteotti”

"Speriamo che sia un momento di presa di consapevolezza e smuova le coscienze". Sintesi dell'intervista a Filippo Sensi su Repubblica

Schlein: “L’Italia guidi l’azione Ue per la pace in Medio Oriente”

È un errore il no del governo Meloni al riconoscimento dello Stato di Palestina. Se vogliamo una prospettiva di pace, 'due popoli, due Stati', bisogna fare sul serio
00:10:00

“Chiedere un immediato cessate il fuoco umanitario a Gaza”: il Parlamento approva la proposta del Pd

"Il cessate il fuoco umanitario è l'unico strumento per bloccare la catastrofe nella catastrofe in Medio Oriente, fermare una strage a Rafah e consentire la liberazione degli ostaggi. Ora c'è una mozione che impegna il Governo grazie alla determinazione del Pd"
spot_img