spot_img
spot_img
HomeDirittiMigranti, Majorino: Servono nuove...

Migranti, Majorino: Servono nuove regole e una Mare Nostrum europea

Quel che sta accadendo a Lampedusa è l’ennesimo fallimento delle politiche migratorie. La destra fa il pieno di ipocrisia: propone un ridicolo ‘piano Mattei’ per poterlo urlare in TV e poi vota contro al Parlamento Europeo a tutto ciò che riguarda Cooperazione e sostegno allo sviluppo. Servono nuove regole, il superamento di ‘Dublino’ e canali d’ingresso legali.
 
Cioè strumenti attraverso i quali le persone possano arrivare legalmente con un permesso temporaneo o un visto in tasca per la ricerca del lavoro. Serve un investimento verso l’immigrazione legale superando la Bossi-Fini. Il governo Meloni non ricerca la cooperazione tra gli Stati e va a braccetto con Orban, è il contrario di quel che serve.
 
Anche l’Europa si è mostrata impacciata, incerta, contraddittoria poiché segnata dagli interessi di singole nazioni. In attesa di cambiare le regole si devono salvare le persone ed evitare che alcuni luoghi continuino a essere gli hub d’Europa. Serve una missione europea di soccorso, una Mare Nostrum europea per salvare le persone e cominciare da lì la redistribuzione, canali d’accesso legali, corridoi umanitari, accoglienza diffusa, sostegno ai Comuni, un piano nazionale per l’integrazione e la formazione, l’inserimento nel mercato del lavoro, progetti per i minori non accompagnati.
 
La destra non vuole governare l’immigrazione poiché vuole che lo spettro dello straniero sia sempre presente. In Italia va fatto quello che l’Italia periodicamente chiede in Europa: tutto il territorio deve gestire una piccola parte della responsabilità di accogliere. Di questo, come Partito Democratico, ci stiamo occupando e ci occuperemo sapendo che il tempo è poco e il sentiero stretto. Ma sapendo che chi non ci prova è complice della disumanizzazione e dell’esasperazione dei conflitti. Specie nei quartieri e nei contesti più popolari.”
 
Così Pierfrancesco Majorino, responsabile nazionale della segreteria PD sulle politiche migratorie, in un post su Facebook dopo la sua visita a Lampedusa.

Ultimi articoli

Correlati

La proposta di legge Schlein è un’opportunità: la destra la voti per avere più risorse per la sanità

L'esame della proposta di legge a prima firma Elly Schlein sulla Sanità alla Camera "è una bella opportunità. Questa è la prima e più forte preoccupazione degli italiani"

Zan: “L’Italia è l’ultimo Paese fondatore Ue senza una legge, la destra vigliacca tenta di nascondere la sua omotransfobia”

Difendere i diritti, la dignità e le vite delle persone lgbtqia+ significa anche difendere la nostra Costituzione. Noi ci siamo.

Giù le mani dalla 194: sul corpo delle donne decidono le donne

Difendiamo i nostri diritti contro una destra che tenta di smontare pezzo per pezzo la legge 194

L’aborto nella Carta dei diritti Ue, la destra vota contro e si schiera contro i diritti delle donne

Il diritto all'aborto sia aggiunto alla Carta dei diritti fondamentali dell'Ue: è quanto chiede l'Eurocamera. La destra vota contro

La destra sta restringendo la democrazia italiana: ormai è deriva orbaniana

La fotografia è quella di un Parlamento assoggettato al governo. Ciò che sta succedendo in queste ore è solo l'ennesima, drammatica conferma
spot_img