spot_img
spot_img
HomeEconomia e lavoroMozione dei senatori Pd...

Mozione dei senatori Pd Basso e Misiani per il contrasto dei monopoli nei porti
M

Dopo le dichiarazioni del viceministro alle Infrastrutture Edoardo Rixi, che ha sottolineato i rischi di concentrazioni monopolistiche nei porti italiani, il Governo non potrà che accogliere il nostro invito a presentare in tempi rapidi un piano di interventi normativi e regolatori per riequilibrare il mercato delle concessioni portuali, a beneficio degli scali, degli operatori logistici e dell’intero sistema economico italiano come chiesto dalla nostra mozione“.

 

Lo affermano i senatori del Pd Lorenzo Basso, vicepresidente della Commissione Trasporti, e Antonio Misiani, responsabile nazionale Economia, che hanno presentato una mozione in Senato che impegna il Governo ad affrontare con urgenza il tema delle concentrazioni e dei monopoli nei porti italiani. La mozione fa seguito ad un’interrogazione analoga.

 

Chiediamo con urgenza un impegno concreto del Governo – prosegue Basso – per sciogliere i nodi legati a posizioni dominanti in ambito portuale e garantire condizioni di mercato eque e competitive. L’assenza di regole chiare e di un quadro normativo adeguato mette a rischio la competitività dei nostri porti e dell’intera industria italiana, che ha nell’export uno dei suoi punti di forza. Vogliamo anche sapere quali sono le motivazioni per cui l’Antitrust non è ancora intervenuta su questo tema così cruciale per l’economia nazionale“.

Ultimi articoli

Correlati

Pasticcio Pnrr, spesi meno della metà dei fondi. E il governo si sottrae al confronto

il governo sta danneggiando il Paese. Boccia a La Russa: "Fitto si sottrae al confronto"

Pnrr, Misiani: “Transizione 5.0 in alto mare, governo non pervenuto”

“Il programma Transizione 5.0 annunciato trionfalmente dal ministro Urso è a ‘carissimo amico’, stando a quello che riportano...

“Le morti sul lavoro non sono una fatalità ma una vera tragedia”. Parla Maria Cecilia Guerra

All’indomani dell’ennesima strage sul lavoro – i cinque morti nel cantiere di Firenze – si riaccende l’attenzione su un tema che non dovrebbe mai vederla spenta: la sicurezza sul lavoro. Qual è la situazione nel nostro Paese, e cosa serve per intervenire davvero?

Ex Ilva, Misiani: “Speriamo il commissariamento non sia fatto sulla pelle lavoratori”

“Dopo mesi e mesi di incertezze e di divisioni all’interno del governo Meloni, il commissariamento della ex Ilva...

La sicurezza dei lavoratori prima di tutto: basta sub appalti a cascata

L'idea della segretaria dem: "Chiediamo si estenda anche al privato l'obbligo di utilizzo del contratto edile"
spot_img