spot_img
spot_img
HomeEconomia e lavoroBonus Trasporti, Fina: "Grave...

Bonus Trasporti, Fina: “Grave denuncia Aziende TPL, presenteremo interrogazione”
B

“È gravissimo quanto denunciato dagli operatori del trasporto pubblico locale sui mancati rimborsi del bonus trasporti. Le aziende, dall’attivazione di tre mesi fa, hanno dovuto già anticipare cinquanta milioni di euro. Si stanno creando problemi di sostenibilità economica che rischiano di ripercuotersi sul servizio offerto ai cittadini”, lo dichiara il senatore e tesoriere del PD Michele Fina, membro della Commissione Ambiente e Lavori Pubblici.

“Questo – prosegue Fina – è solo l’ultimo capitolo di una vicenda, quella del bonus trasporti, persino emblematica della mancanza di serietà e dell’incapacità amministrativa di questo governo, che prima ha lasciato scadere la nostra norma della scorsa legislatura, e poi su pressione popolare e realizzando di aver commesso una sciocchezza ha reintrodotto il bonus abbassando la soglia Isee e creando ulteriori ritardi per l’adozione del decreto attuativo. Quanto ai pagamenti, con Orlando Ministro del Lavoro era stato creato un sistema efficiente in cui si faceva fronte ai rimborsi entro il mese successivo (tempi dei controlli) e ci si confrontava con cadenza settimanale con le associazioni per gestire eventuali problemi e tempistiche. Tutto abbandonato, tutto nel caos: presenteremo un’interrogazione in Parlamento”.

Ultimi articoli

Correlati

Pasticcio Pnrr, spesi meno della metà dei fondi. E il governo si sottrae al confronto

il governo sta danneggiando il Paese. Boccia a La Russa: "Fitto si sottrae al confronto"

Pnrr, Misiani: “Transizione 5.0 in alto mare, governo non pervenuto”

“Il programma Transizione 5.0 annunciato trionfalmente dal ministro Urso è a ‘carissimo amico’, stando a quello che riportano...

“Le morti sul lavoro non sono una fatalità ma una vera tragedia”. Parla Maria Cecilia Guerra

All’indomani dell’ennesima strage sul lavoro – i cinque morti nel cantiere di Firenze – si riaccende l’attenzione su un tema che non dovrebbe mai vederla spenta: la sicurezza sul lavoro. Qual è la situazione nel nostro Paese, e cosa serve per intervenire davvero?

Ex Ilva, Misiani: “Speriamo il commissariamento non sia fatto sulla pelle lavoratori”

“Dopo mesi e mesi di incertezze e di divisioni all’interno del governo Meloni, il commissariamento della ex Ilva...

La sicurezza dei lavoratori prima di tutto: basta sub appalti a cascata

L'idea della segretaria dem: "Chiediamo si estenda anche al privato l'obbligo di utilizzo del contratto edile"
spot_img