spot_img
spot_img
HomeEconomia e lavoroAnnunci su ZES ma...

Annunci su ZES ma continui ritardi su ZLS. Fitto e Meloni si parlano?
A

“La premier Meloni e il ministro Fitto ringraziano, anche l’Europa, per la prossima nuova Zona economica speciale unica per del Sud, ma ci sono sei Regioni del centro Nord che attendono da mesi l’istituzione della Zona Logistica Semplificata. Toscana, Lombardia, Lazio, Friuli, Liguria ed Emilia Romagna, hanno infatti da tempo individuato le aree idonee ma i rispettivi decreti del presidente del Consiglio dei ministri non sono stati ancora emanati. Si tratta di ritardi gravissimi ed ingiustificabili che rallentano le opportunità di sviluppo delle imprese presenti e, conseguentemente, la crescita sociale, economica, occupazionale ed infrastrutturale dei territori interessati. Quando si parla di annunci ad effetto la destra è sempre pronta ma quando si tratta di concretizzare vanno sempre nel caos”: è quanto riporta un’interrogazione del PD depositata oggi alla Camera.
 
L’atto è stato sottoscritto dai deputati Marco Simiani, Virgilio Merola, Valentina Ghio, Stefano Vaccari, Debora Serracchiani, Anthony Barbagallo, Ilenia Malavasi, Emiliano Fossi, Antonella Forattini, Andrea Orlando, Laura Boldrini, Nicola Zingaretti, Simona Bonafè, Marco Furfaro, Ouidad Bakkali, Vinicio Peluffo, Paola De Micheli, Matteo Orfini, Andrea De Maria, Andrea Rossi, Roberto Morassut, Piero De Luca, Andrea Casu, Federico Gianassi, Christian Di Sanzo, Gian Antonio Girelli.

Ultimi articoli

Correlati

Ex Ilva, Misiani: “Speriamo il commissariamento non sia fatto sulla pelle lavoratori”

“Dopo mesi e mesi di incertezze e di divisioni all’interno del governo Meloni, il commissariamento della ex Ilva...

La sicurezza dei lavoratori prima di tutto: basta sub appalti a cascata

L'idea della segretaria dem: "Chiediamo si estenda anche al privato l'obbligo di utilizzo del contratto edile"

Pil, Misiani: “Le previsioni Ue confermano la stasi dell’economia italiana

“Le previsioni economiche della Commissione Ue confermano purtroppo la stasi dell’economia italiana. Nel 2024 la crescita sarà molto...

Stellantis, Schlein agli operai di Pomigliano: “Non siete soli. Il governo chiami l’azienda”

Il grande assente è il governo, che non ha alcun piano industriale e alcuna idea di come accompagnare il settore dell'automotive

Mercato libero, mercato tutelato e tutele graduali: come stanno (davvero) le cose per i consumatori

Non è ancora chiara l'entità della mannaia che sta cadendo sulle tasche dei consumatori sul libero mercato, o forse si, ma si continua a fare di tutto per tenerla nascosta, almeno fino alle elezioni. Di Annalisa Corrado
spot_img