spot_img
spot_img
HomeDirittiVogliamo che la sanità...

Vogliamo che la sanità pubblica sia veramente pubblica. Il webinar

Chi oggi governa l’Italia deve dire con chiarezza cosa vuole fare per il Servizio Sanitario Nazionale e per rispondere ai bisogni dei cittadini. Serve una visione che il Governo Meloni non ha. I temi urgenti sono molti: il disagio psicologico e i disturbi del comportamento alimentare dei giovani, l’aumento delle cronicità e la non autosufficienza degli anziani, l’abbattimento delle liste d’attesa, la necessità di strutture ospedaliere più efficienti, di una sanità di prossimità sul territorio più forte, di investimenti sulla prevenzione e sulla appropriatezza delle cure.

Il bivio è netto: i pilastri del SSN si salvano aumentando significativamente le risorse finanziarie, immettendo nuovo personale – medici, infermieri, tecnici – creando le condizioni, economiche e organizzative, affinché le migliori professionalità rimangano nel servizio pubblico.

L’abolizione del tetto di spesa per il personale, che tutte le Regioni chiedono, deve essere un primo passo per dare nuovo slancio alla programmazione dei servizi rivolti ai cittadini. Il Partito democratico non si rassegna di fronte a una deriva che aumenta le diseguaglianze tra i cittadini e i territori e sembra portare sempre di più alla sanità privata.

Di come salvare il SSN e tutelare il diritto alla salute sancito dalla Costituzione, si è parlato nel webinar con Marina Sereni, Responsabile Salute e Sanità e Marwa Mahmoud, Responsabile Partecipazione e Formazione politica.

 

Ultimi articoli

Correlati

In piazza per la difesa della Costituzione e dell’unità nazionale – VIDEO

Una manifestazione contro le spinte secessioniste e autoritarie della destra. Dalle 17.30, in piazza Santi Apostoli a Roma

Gli italiani bocciano l’autonomia differenziata: fermate questo scempio

Il 45% contrario al provvedimento perché aumenterebbe i divari che andrebbero, invece, colmati. Attenzione su scuola e sanità

Schlein: “Assurdo che sia l’unica donna al G7 a limitare i diritti di tutte le altre donne”

La segretaria del Pd a Repubblica: "Dobbiamo costruire un piano alternativo di governo, non è il momento di perderci in polemiche: l'avversario è questa destra"

No all’autonomia differenziata e al premierato, Schlein: “Non smetteremo mai di opporci a queste riforme”

Le elezioni europee sono concluse e si torna a dare battaglia nelle aule parlamentari. Si parte subito con due temi caldi, anzi caldissimi

Giornata mondiale contro il lavoro minorile: dal Pd un appello alla coscienza collettiva

In Italia secondo l'Unicef sono 78.530 i minorenni tra i 15 e i 17 anni coinvolti nel lavoro minorile
spot_img