spot_img
spot_img
HomeNotizieCernobbio, PD: "No a...

Cernobbio, PD: “No a L’altra-Cernobbio, ennesima limitazione libertà di opinione”
C

“Siamo alla follia. Per la prima volta per motivi di ordine pubblico il sindaco di Cernobbio blocca “L’altra-Cernobbio” in concomitanza con il forum Ambrosetti. C’è un clima pessimo di censura. Questa destra di potere crede di poter comandare e non governare”, così su Twitter, Sandro Ruotolo, responsabile Informazione PD.
“La negazione da parte del Comune di Cernobbio della sala richiesta per il forum organizzato da ‘Sbilanciamoci’, concomitante, ma alternativo al forum Ambrosetti, è un altro assurdo tassello che si aggiunge alla limitazione della libertà di opinione nel nostro Paese. La sala viene negata per ‘motivi di ordine pubblico’, in quanto troppo vicina alla sede del forum più nobile. Una scusa assurda e ipocrita per una manifestazione che non ha mai dato problemi di ordine pubblico, che si svolge in un luogo chiuso, che ha fra i relatori ex ministri e personalità di rilievo del mondo associativo”, a scriverlo, in una nota, è Maria Cecilia Guerra, responsabile Lavoro del PD.

Ultimi articoli

Correlati

Nicolas Schmit: “Il vento sta cambiando, andiamo a vincere”

"Prendiamo ispirazione dal grande risultato ottenuto in Sardegna. Grazie Elly: è vero, il vento sta cambiando. Andiamo a...

A Gaza orrore senza fine: cessate il fuoco subito

Questo massacro di civili deve finire. Lo chiediamo da ottobre

“Noi portiamo qui la famiglia Pse in Congresso, altri gli amici di Putin”

Il Pse è l'unico argine per l'avanzata delle destre e per evitare che l'Europa si chiuda e guardi all'indietro

Il silenzio di Meloni sui fatti di Pisa è una manganellata alla libertà di espressione

Matteo Mauri interviene in Aula dopo le comunicazioni del ministro dell'Interno Matteo Piantedosi sui fatti di Pisa

Bersani: “La sinistra deve fare un passo avanti, sarà un problema serissimo per la destra”

Cominciamo a dire chiaramente che noi siamo l'alternativa, poi ci battezzeremo con un nome quando sarà ora della battaglia
spot_img