spot_img
spot_img
HomeNotiziePnrr, Bonafoni: “Ascoltare realtà...

Pnrr, Bonafoni: “Ascoltare realtà del terzo settore, assicurare trasparenza e coinvolgimento già in fase di progettazione, per non perdere occasione”

“Lo ha detto con forza oggi il Forum del Terzo Settore, presentando insieme ad Openpolis il report su PNRR e politiche sociali: il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza rappresenta una straordinaria occasione per colmare i divari e le disuguaglianze che ancora oggi caratterizzano tante realtà del nostro Paese.
Ma per farlo è necessario affrontare le diverse criticità che sono ben evidenziate nel rapporto: la mancanza di trasparenza che rende difficile un monitoraggio efficace delle azioni e dei progetti e la necessità di un maggiore coinvolgimento del Terzo Settore, che non può essere soltanto un mero esecutore.
Soprattutto nei territori più svantaggiati, infatti, il Terzo Settore rappresenta una risorsa importante capace di offrire un’attenta lettura delle esigenze e quelle competenze in grado di progettare – insieme alle istituzioni – azioni efficaci. Per evitare che il PNRR finisca con il premiare territori e comunità meglio organizzate e meno bisognose di interventi.
Abbiamo bisogno di un Governo che non perda tempo dietro a polemiche e scandali, ma dia ascolto a questi suggerimenti e offra le giuste risposte ai bisogni del Paese, impiegando al meglio le risorse straordinarie di cui dispone in questa fase storica”.
Così in una nota la consigliera regionale del Lazio Marta Bonafoni, coordinatrice della segreteria nazionale del Partito Democratico, con delega ad Associazionismo e Terzo Settore.

Ultimi articoli

Correlati

Schlein: “Con Meloni e Le Pen i popolari tradiscono la Ue”

La segretaria dem a La Stampa: Non vedo la differenza tra l'Afd e Zemmour. Meloni dopo di lui è pronta ad accogliere Orban e Le Pen?

No al premierato, autocrazia che minaccia la tenuta democratica

Contro "la madre di tutte le riforme" in salsa Meloni il Pd è impegnato nello scontro parlamentare, emendamento su emendamento, e sarà in piazza il 2 giugno

La proposta di legge Schlein è un’opportunità: la destra la voti per avere più risorse per la sanità

L'esame della proposta di legge a prima firma Elly Schlein sulla Sanità alla Camera "è una bella opportunità. Questa è la prima e più forte preoccupazione degli italiani"

Congedo paritario pagato al 100% per entrambi i genitori

Schlein: "La destra al Governo parla tanto di famiglie tradizionali, ma non fa nulla per tradurre la sua retorica in realtà"

Zan: “L’Italia è l’ultimo Paese fondatore Ue senza una legge, la destra vigliacca tenta di nascondere la sua omotransfobia”

Difendere i diritti, la dignità e le vite delle persone lgbtqia+ significa anche difendere la nostra Costituzione. Noi ci siamo.
spot_img