spot_img
spot_img
HomeEconomia e lavoroCredito e semplificazioni per...

Credito e semplificazioni per la crescita delle PMI

Giovedì 9 maggio, dalle 16.00 alle 19.30, nella sede del Partito Democratico si svolgerà l’iniziativa su “Credito e semplificazioni per la crescita delle PMI” nell’ambito del percorso “Impresa domani – Un piano industriale per l’Italia’ che si concluderà domenica 12 maggio a Torino con la Conferenza nazionale del PD per l’industria e il lavoro.
“In un’Italia che vede da sempre nelle PMI il motore trainante dell’economia, come Partito Democratico vogliamo confrontarci sulle politiche da mettere in campo per accompagnare le piccole e medie imprese italiane nella doppia transizione ecologica e digitale” afferma Antonella Vincenti, responsabile PMI del Partito Democratico. Secondo Antonio Misiani, responsabile imprese della segreteria nazionale PD, “il governo è in fortissimo ritardo. Non ha una strategia per affrontare nodi essenziali per le PMI come l’accesso al credito e la semplificazione normativa e amministrativa, mentre è fermo agli annunci su tanti altri fronti, dal programma Transizione 5.0 al credito d’imposta per gli investimenti nel Sud e la ZES unica, mentre la decontribuzione per le imprese del Mezzogiorno è fortemente a rischio e il Fondo di garanzia PMI è stato rifinanziato solo per il 2024. Bisogna cambiare passo subito, le imprese italiane vanno sostenute realmente e non a chiacchiere”.

“Ringraziamo tutte le organizzazioni che durante le audizioni delle scorse settimane hanno contribuito con le loro osservazioni ad animare ed arricchire il nostro lavoro” conclude Antonella Vincenti. “Questo percorso continuerà anche dopo questi nostri appuntamenti, perché l’Italia ha bisogno di un’economia forte per affrontare a testa alta il cambiamento e noi vogliamo percorrere insieme a tutte loro questa strada”.

SCARICA IL PROGRAMMA

Ultimi articoli

Correlati

Piazza della Loggia: 50 anni di depistaggi e verità nascoste

Sempre, con fierezza, in nome dell’antifascismo e dei valori della nostra Repubblica, contro ogni forma di violenza politica, continuiamo a chiedere giustizia e verità

Inaccettabile quello che è accaduto a Rafah. Bisogna fermare la follia di Netanyahu

Subito cessate il fuoco e riconoscimento dello Stato di Palestina

Perché Toti si deve dimettere subito

La Liguria non merita di rimanere immobilizzata dalla mancanza di responsabilità del governo Meloni

Schlein: “Con Meloni e Le Pen i popolari tradiscono la Ue”

La segretaria dem a La Stampa: Non vedo la differenza tra l'Afd e Zemmour. Meloni dopo di lui è pronta ad accogliere Orban e Le Pen?

No al premierato, autocrazia che minaccia la tenuta democratica

Contro "la madre di tutte le riforme" in salsa Meloni il Pd è impegnato nello scontro parlamentare, emendamento su emendamento, e sarà in piazza il 2 giugno
spot_img