spot_img
spot_img
HomeFormazioneMahmoud: da Laboratorio di...

Mahmoud: da Laboratorio di Frascati l’impulso alla partecipazione politica contro l’astensionismo

Si è conclusa la tre giorni del Laboratorio di partecipazione e formazione nazionale “Casa per casa, strada per strada”, tenutasi a Frascati nei giorni scorsi. Stesso nome, stessa missione della campagna di tesseramento del PD per il 2024: tornare in mezzo alle persone, conoscerne i bisogni e dare risposte.

“Dare impulso alla partecipazione in politica, aprire porte e finestre non è solo un buon proposito, ma forse proprio una necessità” spiega Marwa Mahmoud, responsabile Partecipazione e Formazione nella segreteria nazionale del PD, e uno degli obiettivi del Laboratorio. Un intenso weekend in cui quasi 200 under 35 selezionati da tutte le Federazioni Pd si sono conosciuti, confrontati e mescolati per condividere idee ed esperienze, e per imparare. Tre i moduli proposti e molti focus su comunicazione politica, strategia e tattica in campagna elettorale, costruzione della leadership di comunità e gestione dei conflitti. Alle ragazze e ai ragazzi è stata fornita una cassetta degli attrezzi, strumenti tradizionali e innovativi per affrontare la prossima campagna elettorale per le europee e per le amministrative. I partecipanti, divisi in gruppi, si sono messi alla prova con progetti pensati e realizzati pensando a specifici profili di elettori ed elettrici. Come obiettivo: aggredire l’astensionismo che colpisce ormai da anni tutti i partiti politici.

Tutte e tutti “hanno risposto con grandissima generosità, si sono dati da fare e dovranno restituire quanto appreso nei loro territori”, aggiunge Mahmoud, precisando che il week end appena trascorso è solo la prima tappa di un percorso che vedrà al centro la cura della bella comunità di militanti e volontari appena nata, che dovrà crescere in modo capillare in tutte le regioni. Molti tra i partecipanti saranno candidati e candidate e sarà quella la prima occasione per testare strategie e strumenti appresi a Frascati. Un grande in bocca al lupo è poi arrivato dalla segretaria Elly Schlein, che ha consegnato l’attestato di partecipazione e condiviso i progetti presentati.

Ultimi articoli

Correlati

No al premierato, autocrazia che minaccia la tenuta democratica

Contro "la madre di tutte le riforme" in salsa Meloni il Pd è impegnato nello scontro parlamentare, emendamento su emendamento, e sarà in piazza il 2 giugno

La proposta di legge Schlein è un’opportunità: la destra la voti per avere più risorse per la sanità

L'esame della proposta di legge a prima firma Elly Schlein sulla Sanità alla Camera "è una bella opportunità. Questa è la prima e più forte preoccupazione degli italiani"

Congedo paritario pagato al 100% per entrambi i genitori

Schlein: "La destra al Governo parla tanto di famiglie tradizionali, ma non fa nulla per tradurre la sua retorica in realtà"

Zan: “L’Italia è l’ultimo Paese fondatore Ue senza una legge, la destra vigliacca tenta di nascondere la sua omotransfobia”

Difendere i diritti, la dignità e le vite delle persone lgbtqia+ significa anche difendere la nostra Costituzione. Noi ci siamo.

Contro povertà e crollo dei salari, salario minimo subito

I dati Istat di oggi denunciano il crollo verticale dei salari a fronte di crescita dei prezzi e aumento della povertà assoluta. Il governo non può continuare a voltare la faccia
spot_img