spot_img
spot_img
HomeEuropa e MondoL'eredità di David Sassoli....

L’eredità di David Sassoli. “Nelle sue idee il senso più profondo del nostro impegno”

“David Sassoli non ha semplicemente contribuito alla svolta sociale europea che abbiamo visto dopo la pandemia, l’ha diretta, l’ha guidata. Ma quella svolta rischia di essere una parentesi che si va chiudendo e questo non lo dobbiamo permettere. Allora, se dobbiamo qualcosa alla memoria di David, è mettere i nostri corpi per non far chiudere quella finestra, perché il rischio che si faccia l’errore di tornare alla cieca austerità c’è“. Così Elly Schlein, nel corso della giornata di ricordo dell’ex presidente del Parlamento europeo, scomparso due anni, ha voluto sottolineare l’importanza dell’eredità politica lasciata da David Sassoli, di cui il Partito Democratico deve farsi interprete e testimone.

Un intervento che la Segretaria del PD ha scelto di chiudere affidandosi alle parole pronunciate dallo stesso Sassoli nel suo ultimo discorso, definite da Schlein una vera e propria bussola per il “nostro lavoro”:

“Abbiamo visto nuovi muri e i nostri confini in alcuni casi sono diventati confini tra morale e immorale, tra umanità e disumanità. Muri eretti contro persone che chiedono riparo dal freddo, dalla fame, dalla guerra, dalla povertà. Abbiamo lottato accanto a chi chiede più democrazia, più libertà, accanto alle donne che chiedono diritti e tutele, a chi chiede di proteggere il proprio pensiero, accanto a coloro che continuano a chiedere un’informazione libera e indipendente. Abbiamo finalmente realizzato, dopo anni di crudele rigorismo, che la diseguaglianza non è accettabile né tollerabile, che vivere nella precarietà non è umano, che la povertà non va nascosta ma deve essere combattuta e sconfitta. Il dovere delle istituzioni europee è proteggere i più deboli e non chiedere altri sacrifici, aggiungendo dolore al dolore. Oggi l’Europa, il piano di recupero, ci dà grandi opportunità di abbandonare l’indifferenza: è la nostra sfida, quella di un mondo nuovo, che rispetta le persone, la natura e crede in una nuova economia, basata non solo sul profitto di pochi, ma sul benessere di tutti”. 

In queste parole, ha concluso Schein, “c’è tutto il nostro programma, c’è tutto il senso profondo del nostro impegno”.

Riguarda il video integrale della giornata dedicata al ricordo di David Sassoli, organizzata dal gruppo dei Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo

Ultimi articoli

Correlati

Bonaccini: “Volevamo un’altra autonomia, questa legge è sbagliata e divisiva”

"Basta leggere i documenti per capire che rispetto al nostro progetto si tratta di due proposte diametralmente opposte"

Sciogliere i movimenti di matrice fascista: il Pd al presidio a Roma

Quanto dobbiamo aspettare perché Piantedosi faccia il suo dovere?

Schlein: “Intollerabile e ignobile il silenzio del governo sulla tragedia di Roccella Ionica”

I racconti dei soccorritori di Medici senza frontiere lasciano atterriti eppure, per il governo, sono morti invisibili, senza peso

Bonaldi: Efficienza nella P.A. è umanizzare i servizi. Il digitale è strumento e non fine

Intervento di Stefania Bonaldi, Delegata della segreteria nazionale PD a P.A. e Innovazione, al Convegno “Intelligenza artificiale e P.A.: prospettive ed opportunità”

La morte di Satnam Singh è un atto bestiale. Schlein: “Ucciso da sfruttamento e disumanità”

Il governo metta in campo una mobilitazione vera di mezzi. A Latina serve un impegno collettivo per contrastare agromafia
spot_img