spot_img
spot_img
HomeEconomia e lavoroPD, Dl Lavoro: “Governo...

PD, Dl Lavoro: “Governo lo rende ancora più precario”

“Sembrava impossibile, invece, sul fronte della precarizzazione del lavoro, la nuova bozza del decreto Primo maggio riesce ad essere peggiore della precedente.”
Lo dichiara Maria Cecilia Guerra, responsabile Lavoro del Partito Democratico.
“Viene meno ogni tutela normativa contro l’abuso del lavoro a termine. Tutto è contrattabile, anche nelle realtà di maggiore debolezza sindacale. Si allarga il fai da te, uno a uno, datore di lavoro – lavoratore, come non si sapesse chi ha il coltello dalla parte del manico. Si smantella il lavoro stagionale anche nel turismo, allargando la possibilità di ricorso ai voucher. Questo è il mercato del lavoro che dovrebbe aiutare i giovani a dedicarsi fiduciosi a fare figli? D’ora in poi risparmiateci almeno la retorica sulla natalità!”.
In una nota Marco Furfaro, deputato e responsabile Iniziative politiche, welfare e contrasto alle diseguaglianze per la segreteria PD, dichiara: “Meno soldi per meno persone in difficoltà economica. Secondo la bozza del cosiddetto decreto lavoro, questo sarà il risultato dell’ennesimo atto di accanimento sugli italiani in povertà. Si abbassano le soglie ISEE di accesso, vi sono condizionalità che escludono centinaia di migliaia di persone in povertà, e i beneficiari del nuovo assegno d’inclusione, oltre quindi a diminuire enormemente, dovrebbero accettare offerte di lavoro di ogni tipo e in ogni posto. Così facendo calpestano la dignità e la formazione dei lavoratori e lo fanno, per di più, in una data simbolica come l’1 Maggio introducendo un meccanismo piegato esclusivamente – quando va bene – a generare manodopera utilizzabile a basso costo. In Italia ci sono 14,9 milioni di persone in povertà relativa e 5,6 milioni in povertà assoluta. Questi non sono solo numeri, sono persone e il reddito di cittadinanza, seppur nelle sue imperfezioni, è stato un fondamentale strumento di protezione che andava migliorato, non peggiorato. Quello del governo è un provvedimento dannoso, ideologico e vergognoso, nei prossimi giorni ci batteremo con tutte le forze per respingerlo”.

Ultimi articoli

Correlati

Aborto, al G7 va in scena una vergogna nazionale. Meloni si scusi

Prima ancora del suo inizio, al G7 esplode il caso sulla sparizione nella bozza del diritto all'aborto. Il governo nega di averlo cancellato, ma la tensione è alta

Decaro: “Il record di voti non l’ho visto arrivare. Il Sud punisce il governo perché non dice la verità”

Il sindaco di Bari a Repubblica: "L'unico modo che conosco per guadagnare consenso è studiare, mantenere più che promettere, cercando di dire sempre la verità"

Bonaccini: “Ha vinto la squadra. Mai il Pd così unito”

Il presidente dem a QN: "Mai come ora il Pd è stato presente nei luoghi dove si discute e ci si confronta guardando negli occhi le persone"

Schlein: “Abbiamo riportato il Pd tra la gente e restituito la speranza a chi l’aveva perduta”

Elly Schlein in una intervista a Repubblica commenta il voto delle europee parlando di risultato "straordinario"

Il Pd diventa la prima delegazione nel gruppo dei Socialisti Ue

La riunione per la costituzione del gruppo è prevista per il prossimo 25 giugno
spot_img