spot_img
spot_img
HomeGiustiziaCaso Santanchè, Serracchiani (Pd):...

Caso Santanchè, Serracchiani (Pd): “Dimissioni per tutelare dignità delle istituzioni”
C

“Di nuovo oggi, ancora una volta, la ministra Santanchè ha provato a confondere i piani. Non c’entra nulla distinguere la sua azione di ministro, peraltro pessima, dalle le sue attività imprenditoriali, di analogo successo pare.

La questione è di vera e propria salute pubblica, di dignità delle istituzioni. Tutta politica prima ancora che giudiziaria. Le sue dimissioni, che continuiamo e continueremo a sollecitare, sarebbero il gesto opportuno. Perché chi ricopre ruoli di tale importanza deve essere prima di tutto credibile per poterli svolgere con disciplina e onore. Invece ancora oggi da Santanchè e dalla maggioranza vi è stata solo una pantomima che non fa altro che ledere le istituzioni, che sono di tutti non di una parte, tantomeno di una persona.”

Lo afferma Debora Serracchiani, responsabile Giustizia nella segreteria nazionale del Pd.

Ultimi articoli

Correlati

Al via finalmente il processo Regeni: una giornata importante

Noi continuiamo a stare a fianco della famiglia nella ricerca di verità e giustizia
00:54:55

Direzione Pd, la relazione di Elly Schlein: “Senza di noi nessuna alternativa alla destra”

Direzione nazionale del Partito Democratico, la relazione introduttiva della Segretaria Elly Schlein. Crollo Firenze: serve nuova cultura del lavoro "Il...

La sicurezza dei lavoratori prima di tutto: basta sub appalti a cascata

L'idea della segretaria dem: "Chiediamo si estenda anche al privato l'obbligo di utilizzo del contratto edile"

Sensi: “La morte di Navalny come il delitto Matteotti”

"Speriamo che sia un momento di presa di consapevolezza e smuova le coscienze". Sintesi dell'intervista a Filippo Sensi su Repubblica

Roberta Mori candidata unitaria a portavoce della Conferenza delle donne dem

È Roberta Mori la candidata unitaria a portavoce della Conferenza delle democratiche. Valeria Valente, che pure aveva depositato...
spot_img