spot_img
spot_img
HomeGiustiziaCaso Santanchè, Serracchiani (Pd):...

Caso Santanchè, Serracchiani (Pd): “Dimissioni per tutelare dignità delle istituzioni”
C

“Di nuovo oggi, ancora una volta, la ministra Santanchè ha provato a confondere i piani. Non c’entra nulla distinguere la sua azione di ministro, peraltro pessima, dalle le sue attività imprenditoriali, di analogo successo pare.

La questione è di vera e propria salute pubblica, di dignità delle istituzioni. Tutta politica prima ancora che giudiziaria. Le sue dimissioni, che continuiamo e continueremo a sollecitare, sarebbero il gesto opportuno. Perché chi ricopre ruoli di tale importanza deve essere prima di tutto credibile per poterli svolgere con disciplina e onore. Invece ancora oggi da Santanchè e dalla maggioranza vi è stata solo una pantomima che non fa altro che ledere le istituzioni, che sono di tutti non di una parte, tantomeno di una persona.”

Lo afferma Debora Serracchiani, responsabile Giustizia nella segreteria nazionale del Pd.

Ultimi articoli

Correlati

Verso il Congresso del Pse a Roma: parliamo di Europa e futuro

L'appuntamento che lancia la campagna elettorale dei socialisti europei per le elezioni di giugno 2024

Pasticcio Pnrr, spesi meno della metà dei fondi. E il governo si sottrae al confronto

il governo sta danneggiando il Paese. Boccia a La Russa: "Fitto si sottrae al confronto"

Approvato il voto per i fuori sede, Pd: grande soddisfazione ma non basta

Insisteremo perché possano votare anche i lavoratori fuori sede e chi ha problemi sanitari

Impennata dei minori detenuti, la giustizia minorile non meritava il dl Caivano

Presentato il settimo rapporto Antigone sulla giustizia minorile. Serracchiani: "Hanno stravolto il processo minorile"

Al via finalmente il processo Regeni: una giornata importante

Noi continuiamo a stare a fianco della famiglia nella ricerca di verità e giustizia
spot_img