spot_img
spot_img
HomeNotizieBraga: “Clima e legalità...

Braga: “Clima e legalità così si costruisce l’alternativa”

Di seguito alcuni passaggi dall’intervista di Giovanna Vitale su la Repubblica

 

“Bisogna continuare a sostenere la resistenza ucraina e una soluzione diplomatica per arrivare a una pace giusta.

Si deve lavorare per sottrarre alla criminalità organizzata il mercato delle droghe leggere, come spiegato nella nostra mozione congressuale”, così la neo eletta capogruppo alla Camera, Chiara Braga, inizia la sua intervista a la Repubblica.

 

La Capogruppo continua: “Io milito nel Pd e ho condiviso con Franceschini e altri un’area politica, ma saprò interpretare il mio ruolo di capogruppo con spirito unitario, senza rinnegare la ricchezza che correnti e aree di pensiero contribuiscono a offrire al Pd”.

 

Chiara Braga conclude: “«Con Elly ci siamo conosciute per il lavoro comune sull’ambiente portato avanti da posti diversi: io nel Parlamento italiano, lei in quello europeo. Perciò ho subito deciso di appoggiarla al congresso. Lei ha sempre dato priorità alla lotta per i cambiamenti climatici, che è una delle mie battaglie da sempre”.

 

Intervista integrale su la Repubblica

Ultimi articoli

Correlati

Piazza della Loggia: 50 anni di depistaggi e verità nascoste

Sempre, con fierezza, in nome dell’antifascismo e dei valori della nostra Repubblica, contro ogni forma di violenza politica, continuiamo a chiedere giustizia e verità

Inaccettabile quello che è accaduto a Rafah. Bisogna fermare la follia di Netanyahu

Subito cessate il fuoco e riconoscimento dello Stato di Palestina

Perché Toti si deve dimettere subito

La Liguria non merita di rimanere immobilizzata dalla mancanza di responsabilità del governo Meloni

Schlein: “Con Meloni e Le Pen i popolari tradiscono la Ue”

La segretaria dem a La Stampa: Non vedo la differenza tra l'Afd e Zemmour. Meloni dopo di lui è pronta ad accogliere Orban e Le Pen?

No al premierato, autocrazia che minaccia la tenuta democratica

Contro "la madre di tutte le riforme" in salsa Meloni il Pd è impegnato nello scontro parlamentare, emendamento su emendamento, e sarà in piazza il 2 giugno
spot_img