spot_img
spot_img
HomeNotizieAlluvione, Schlein: "Il governo...

Alluvione, Schlein: “Il governo deve accelerare sui ristori per le famiglie e per le imprese colpite”

“Oggi la segreteria nazionale del PD è nei territori colpiti da alluvioni e frane in Emilia-Romagna per ribadire la nostra vicinanza e il nostro impegno: il governo deve accelerare sui ristori per le famiglie e per le imprese colpite“.
 
Lo ha detto la segretaria del PD Elly Schlein, prima della riunione della segreteria a Forlì.
 
“I problemi del versante appenninico – ha detto – che hanno subito centinaia di frane, sono diversi da quelli colpiti dall’alluvione meritano risposte diverse e adeguate a questi problemi. Non possono mancare le risposte che servono a questo territorio, ne va della credibilità del paese e quindi dobbiamo accelerare. Noi siamo qui come PD per dire che anche in questi giorni di discussione in parlamento faremo la nostra parte per accelerare l’arrivo di queste risorse così significative”. Prima della riunione i componenti della segreteria hanno visitato Modigliana, sull’Appennino forlivese, una delle zone più colpite dalle frane. Dopo incontreranno sindaci e amministratori.
 
“Bisogna tenere insieme le comunità: i sindaci non sono disponibili a fare da parafulmine al malessere che monta, hanno bisogno di prospettive certe per il futuro e per la ricostruzione“.

Ultimi articoli

Correlati

Piazza della Loggia: 50 anni di depistaggi e verità nascoste

Sempre, con fierezza, in nome dell’antifascismo e dei valori della nostra Repubblica, contro ogni forma di violenza politica, continuiamo a chiedere giustizia e verità

Inaccettabile quello che è accaduto a Rafah. Bisogna fermare la follia di Netanyahu

Subito cessate il fuoco e riconoscimento dello Stato di Palestina

Perché Toti si deve dimettere subito

La Liguria non merita di rimanere immobilizzata dalla mancanza di responsabilità del governo Meloni

Schlein: “Con Meloni e Le Pen i popolari tradiscono la Ue”

La segretaria dem a La Stampa: Non vedo la differenza tra l'Afd e Zemmour. Meloni dopo di lui è pronta ad accogliere Orban e Le Pen?

No al premierato, autocrazia che minaccia la tenuta democratica

Contro "la madre di tutte le riforme" in salsa Meloni il Pd è impegnato nello scontro parlamentare, emendamento su emendamento, e sarà in piazza il 2 giugno
spot_img