spot_img
spot_img
HomeArchivioIl vaccino è libertà....

Il vaccino è libertà. Serve un patto di corresponsabilità
I

“Bisogna fare tutto quello che serve affinché il Paese non rischi di ritrovarsi in una condizione drammatica come quella che ci siamo lasciati alle spalle”. Lo ha detto a Radio Immagina Sandra Zampa, responsabile Salute del Partito Democratico.

“Purtroppo – ha spiegato – l’epidemia da Covid non l’abbiamo ancora superata e si rischia di concedere, così come succede con i focolai, nuova legna da ardere se le persone non si vaccineranno”. “Bisogna comprendere – ha concluso – che per evitare nuove restrizioni, per non portare gli ospedali in sofferenza, sospendendo di fatto tutto il resto della sanità, bisogna essere responsabili. Giusto dare tutte le spiegazioni e tutte le rassicurazioni, ma la politica deve dare l’esempio. Come sta facendo il Pd con i suoi candidati e i suoi rappresentanti. Non si può stare al governo come Salvini che vuole calzare più di una scarpa strizzando l’occhio ai no vax e andandosi a vaccinare con però sempre dei distinguo. Bisogna fare quello che dice la scienza. Non mi sembra così difficile”.

“Ha ragione Figliuolo, siamo all’ultimo miglio.Ora più che mai tocca alla politica dare il buon esempio. Come ha dichiarato Enrico Letta, è necessario un patto di corresponsabilità senza distinguo né ambiguità. Il PD chiede che tutti i candidati alle amministrative siano vaccinati”. Così su Twitter Irene Tinagli, vicesegretaria del PD.

 

Per Enrico Borghi, responsabile PD Politiche per la sicurezza, “ormai se ne conta una al giorno. Oggi il montaggio farlocco sulle vaccinazioni di Zingaretti mostra che la campagna No Pass e No Vax si basa sulla bugia e sulla falsificazione sistematica della realtà. Non sarebbe così grave se si trattasse solo di pochi esaltati. Lo diventa, invece, se ci sono in Parlamento leader politici come Giorgia Meloni e Matteo Salvini che lisciano il pelo a questa gente e cercano di speculare su un’idea distorta di libertà. Bene ha fatto Enrico Letta a chiedere a tutte le forze politiche una prova di responsabilità: si candidino solo persone vaccinate. Nessuna ambiguità, nessuna speculazione sulla pelle del Paese”.

 

Se “politica” ha ancora il senso originario del prendersi cura della “polis”, nessun ammiccamento novax da chiunque voglia rappresentare le istituzioni! Candidati alle amministrative solo se vaccinati, come sostiene Enrico Letta. E chi non ci sta, lo dica. Così su Twitter Mauro Berruto, componente della Segreteria del Pd.

 

“La politica deve dare sempre il buon esempio: i candidati dovrebbero essere tutti vaccinati. Condivido l’appello lanciato da Enrico Letta. Si tratta di buonsenso”. Lo scrive su Twitter il senatore del Pd Bruno Astorre.

 

“Ha ragione il segretario del Pd Enrico Letta, sui vaccini dobbiamo uscire da ogni ambiguità e la politica deve dare l’esempio. Se tutti i candidati alle amministrative si vaccinassero e acquisissero così il green pass sarebbe un fatto anche simbolico, in grado di costituire un esempio e di mandare un messaggio alle cittadine e i cittadini che ancora sono titubanti. Il Covid si sconfigge soltanto con i vaccini, al momento l’alternativa non esiste”. Lo dice la senatrice del Pd Paola Boldrini, vicepresidente della commissione Sanità.

“Un patto di maggioranza per vaccini, nessuna ambiguità e tutti i candidati vaccinati”. Così su Twitter Cecilia D’Elia, portavoce della Conferenza nazionale delle donne democratiche.

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img