spot_img
spot_img
HomeComunicati stampaSull'autonomia differenziata la maggioranza...

Sull’autonomia differenziata la maggioranza è divisa, da Musumeci lacrime di coccodrillo

“Le lacrime di coccodrillo del Ministro Musumeci, con cui evoca perplessità sull’autonomia differenziata stoppando la fuga in avanti di Zaia, fanno emergere non solo grandi divisioni nella maggioranza di governo ma anche la pericolosità del disegno leghista che assomiglia sempre più ad una vera e propria secessione. Mentre si delinea sempre con maggiore forza il percorso di ricorso al referendum abrogativo da parte delle regioni governate dal centrosinistra, che apprezziamo per lo sforzo istituzionale in difesa della coesione e dell’unità nazionale, la maggioranza rischia di saltare in aria dopo aver digerito il boccone amaro di Salvini”.

Così in una nota Marco Sarracino e Alessandro Alfieri, rispettivamente responsabile coesione territoriale, aree interne e Sud e responsabile riforme nella segreteria del Pd.

Ultimi articoli

Ultimi comunicati

Ue, Provenzano (Pd): Governo diviso su tutto, credibilità Italia sempre più in basso

Ue, Provenzano (Pd): Governo diviso su tutto, credibilità Italia sempre più in basso “Va avanti così da giorni. Salvini...

Biden, Schlein: grande senso responsabilità verso paese e partito

Biden, Schlein: grande senso responsabilità verso paese e partito “Con la sua scelta Biden ha dimostrato grande senso...

DDL nomi femminili, Mori (Pd): Lega costretta al ritiro ma restano i tentativi misogini e antistorici

DDL nomi femminili, Mori (Pd): Lega costretta al ritiro ma restano i tentativi misogini e antistorici "'Rigurgiti misogini'...

Al via la raccolta firme per il referendum contro l’autonomia differenziata

Dal 20 luglio si firma ai banchetti allestiti dal Pd e dalle opposizioni, forze sindacali, sociali e associative. Presto attiva la firma online

AUTONOMIA, LAURETI (PD): FIRMARE REFERENDUM. SERVE GRANDE PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA

AUTONOMIA, LAURETI (PD): FIRMARE REFERENDUM. SERVE GRANDE PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA “Una riforma ingiusta perché spacca l’Italia sul piano dei diritti,...