spot_img
spot_img
HomeNotizieSchlein alla Festa de...

Schlein alla Festa de l’Unità di Roma: “Abbiamo solo cominciato, non dobbiamo fermarci”

“Abbiamo solo cominciato, non dobbiamo fermarci. Abbiamo attraversato il Paese con le nostre candidate e candidati, finalmente ci riconoscono per strada per le battaglie sociali che facciamo”. La segretaria del Pd, Elly Schlein, saluta le tante e i tanti che affollano la Festa dell’Unità di Roma.Sul palco con lei Marco Omizzolo, il sociologo, docente all’Università La Sapienza, che segue da anni la storia dei sikh dell’Agro Pontino, e Marta Bonafoni, la coordinatrice della segreteria nazionale del Partito democratico. “Per la destra – continua Schlein – la povertà è una colpa individuale. Noi sappiamo che è un problema che deriva dalle regole che noi dobbiamo cambiare. Noi non faremo mai una politica sulla paura. È un contesto in cui non possiamo dimenticare che ci sono troppe persone che hanno cominciato a credere che il loro voto non facciano la differenza. È una ferita. Quello che ci ha consegnato questo risultato è proprio esserci focalizzati sui problemi delle persone”.

Non è un caso, aver organizzato questo colloquio fra la segretaria Schlein e il sociologo che nella comunità sikh del basso Lazio si è infiltrato, per poter studiare quanto accade in quella parte di terra, di cui denuncia il sistema mafioso, i cascami della lunga tradizione  fascista, un sistema sostanzialmente schiavistico. Da otto anni vive sotto scorta.

“Satnam Singh è un nome che non bisogna dimenticare – ha ricordato Schlein – perché non è morto in un incidente sul lavoro, è stato ucciso dallo sfruttamento, è stato ucciso dal caporalato, è stato ucciso dalla disumanità di chi l’ha mollato con un braccio mangiato da un macchinario davanti a casa senza portarlo a curarsi”.

“Nei prossimi giorni, ha spiegato Schlein, presenteremo una proposta in Senato,grazie
allavoro di Pierfrancesco Majorino e Graziano Delrio, per superare la legge Bossi-Fini. Basta casi Satnam Singh“.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Partito Democratico di Roma (@pdroma)

Ultimi articoli

Correlati

I bambini in carcere sono una vergogna da cancellare

I parlamentari Pd in visita a Rebibbia: i nostri emendamenti al decreto carceri per umanizzare le carceri e liberare finalmente i bambini

Per le aggressioni neofasciste troppa impunità. Con la destra al potere escalation di violenza

Schlein: "Solidarietà e vicinanza al cronista Joly. Cos'altro aspettiamo per sciogliere le organizzazioni neofasciste? Meloni intervenga"

La divisione del governo italiano su Von der Leyen mostra la sua totale irrilevanza

La segretaria Schlein in piazza a Genova con le altre opposizioni: "Cosa aspetta Meloni a chiedere le dimissioni di Toti?"

Schlein: Sulla sanità Meloni dia risposte e si ricordi che è al governo

La segretaria del Pd replica a Ciriani: "Il ministro lavori per trovare soluzioni condivise. La nostra proposta è semplice, e resta sul tavolo"

Salva-casa: siamo alla sanatoria ammessa sempre e comunque

In Aula alla Camera un decreto che allarga ancora il perimetro della sanatoria. Braga: "Mai così avanti, è deregulation totale"
spot_img