spot_img
spot_img
HomeWelfareSanità, Sereni: “Tema risorse...

Sanità, Sereni: “Tema risorse sarà cruciale in manovra”

“Per la Sanità, il tema delle risorse sarà cruciale nella manovra finanziaria, noi ovviamente chiediamo un incremento sostanziale del fondo sanitario nazionale, per le esigenze complessive del sistema sanitario nazionale, ma dentro questo quadro c’è bisogno di un’attenzione specifica all’attuazione della legge sulla non autosufficienza, che richiede anche fondi per il sociale”.

Lo ha detto la responsabile Sanità del Pd, Marina Sereni, a margine di un dibattito sulla legge sulla non autosufficienza nella sede del partito.

“Oggi qui – ha spiegato Sereni – abbiamo messo insieme tutti gli attori che a vario titolo entrano nella possibile attuazione di questa nuova legge. La nuova legge è una legge importante, interessante, che ha molte potenzialità, però è ancora tutta da attuare. L’attuazione di una legge così ambiziosa, così complessa, che vuole attualizzare il sistema dei servizi sociali, sanitari e socio-sanitari a una società che invecchia e ha una crescente porzione di anziani non autosufficienti è un’impresa molto complessa, molto complicata, che si fa solo se tutti i soggetti partecipano e se ci sono le risorse adeguate”.

“Abbiamo sentito dalle associazioni, dalle cooperative, da tutti – chiude Sereni – questa richiesta e questo rafforza la nostra iniziativa da qui alla legge di bilancio. Poi noi non rinunciamo all’idea di una buona legge sui care giver, perché parlare di non autosufficienza significa anche parlare delle persone che si prendono cura dei non autosufficienti. Spesso sono donne, spesso sono familiari ma non sempre, e hanno diritti e bisogni diversi da quelli delle persone di cui si occupano, quindi hanno bisogno di una specifica normativa”.

Ultimi articoli

Correlati

Dal governo uno spottone elettorale che costa 800 milioni. Quei soldi si potevano usare per la sanità pubblica

Schlein al Corriere della Sera: "Una presa in giro il decreto sulle liste d'attesa. Dalla destra solo misure spot"

Sereni: “Senza assunzioni nella sanità nulla potrà cambiare, così il governo illude chi non riesce a curarsi”

La responsabile Salute e sanità dem a Repubblica: "Fare un decreto fuffa quattro giorni prima del voto è un'offesa per chi oggi soffre e non riesce a curarsi"

Il decreto “anti liste d’attesa” è un bicchiere tutto vuoto. Si voti subito la legge Schlein

Senza coperture e senza tempi certi, un bluff elettorale. Sereni: "Solo con Legge Schlein soluzioni per cittadini e professionisti"

La sanità pubblica è al collasso: ecco le storie che Meloni non racconta al Paese

Votiamo subito la legge Schlein per portare al 7,5% la spesa sanitaria in rapporto al PIL, abbattere le liste d’attesa e mettere in campo un grande piano di assunzioni di medici e infermieri

No a decreti elettorali, il governo Meloni voti la legge Schlein sulla sanità

Sereni: Meloni non ha mai ammesso la grave crisi della sanità pubblica. Non servono decreti sulle liste d'attesa a pochi giorni dal voto, ma scelte di fondo
spot_img