spot_img
spot_img
HomeArchivioRiforme, Rosato: disponibili a...

Riforme, Rosato: disponibili a migliorare l’Italicum, ma non in un clima di ricatti

“Abbiamo già detto che siamo disponibili a migliorare l’Italicum, che io considero comunque una buona legge, ma non in un clima di ricatti, piuttosto con una reale collaborazione da parte di tutti. Bisognerebbe fidarsi, nel Pd abbiamo dimostrato che, pur nelle differenze di opinioni, la nostra parola conta e che siamo un partito plurale, mentre altri risolvono il dissenso con le espulsioni. Ma per cambiare legge elettorale serve anche un migliore clima parlamentare e la collaborazione di un pezzo delle opposizioni”. Lo afferma in una intervista all’Unità il capogruppo del Pd alla Camera Ettore Rosato commentando la richiesta della Sinistradem di modificare la legge elettorale pena il voto contrario al referendum.

 

“Forza Italia ora ha dichiarato di ridiscutere di legge elettorale solo dopo il referendum” aggiunge Rosato osservando che il “combinato disposto” di poteri troppo concentrati sul partito vincente e sul governo “esiste solo nella discussione politica, e in generale è una forzatura legare l’Italicum alla Costituzione. La Carta vigente ha sopportato leggi elettorali molto diverse, proporzionale, Porcellum, Matterellum, perché la Costituzione non deve essere adattata alle leggi elettorali, ma vive in sé”. La data del referendum? “Il Consiglio dei ministri deve comunque attendere i 10 giorni per gli eventuali ricorsi per decidere, in ogni caso lavorerà per garantire la massima partecipazione dei cittadini – risponde -. Novembre mi sembrerebbe una scelta coerente, dopo l’approvazione della Stabilità in un ramo del Parlamento, per non sovrapporre delle cose così importanti e dar tempo per una capillare informazione”.

 

“Ora comincia la vera sfida – rilancia -, perché abbiamo realizzato quello che da trent’anni nessuna forza politica era riuscita a fare, neppure chi oggi critica la riforma”, “la voce ora passa agli italiani, e dobbiamo andare avanti con i comitati del Sì. I circoli, i militanti, chi vuole può crearne uno, noi li aiuteremo, siamo qui”.

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img