spot_img
spot_img
HomeArchivioRiforme, Boschi: puntiamo a...

Riforme, Boschi: puntiamo a leggi subito applicative, senza decreti
R

“L’ideale sarebbe avere riforme il più possibile autoapplicative: “E’ uno sforzo che stiamo facendo. Quando nasce un provvedimento di iniziativa governativa si cerca di ridurre l’impatto della normativa secondaria. Non sempre, però, è possibile. Talvolta è durante l’esame parlamentare, nella fase emendativa, che i decreti attuativi aumentano”.

Lo afferma Maria Elena Boschi, ministro delle Riforme, in un’intervista al Sole 24 Ore nella quale spiega che “secondo le statistiche di Camera e Senato quella crescita e’ superiore al 30 per cento”.

“Quello compiuto con il decreto di lunedì – afferma ancoraBoschi – è una sorta di intervento di pulizia del quadro normativo, piccole cose che però sono molto più strategiche di quello che sembra. Questa per me è una sfida meno visibile ma affascinante quanto le grandi riforme costituzionali”.

Alla domanda se non sia necessario un riassetto generale del corpus normativo, tenendo conto che uno fra i suoi predecessori come Roberto Calderoli aveva fatto un falò delle leggi inutili, Boschi replica: “E’ quanto stiamo facendo, eliminando le norme senza più senso. Di certo, non ho intenzione di fare falò – rimarca peròBoschi -. Quello di qualche anno fa non mi pare abbia ridotto granchè il numero di disposizioni inapplicabili, in ogni caso semplificazione non significa solo ridurre il numero delle leggi, ma deve servire a rendere le norme più chiare per i cittadini”.

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img