spot_img
spot_img
HomeArchivioRenzi: serve un'Europa diversa,...

Renzi: serve un’Europa diversa, con innovazione crescita e cambiamento

“Tra uscire dall’euro e dire ‘ce lo chiede l’Europa’ c’è una terza via. Dobbiamo chiedere un’Europa diversa, con una politica legata all’innovazione, alla crescita e al cambiamento”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi, incontrando ad Asti i sindaci del territorio.

E aggiunge : “Abbiamo in Europa delle regole del gioco che sono state fatti contro di noi. Non possiamo essere il bancomat dei paesi dell’Est Europa – continua- questo crea una frattura. Non possiamo essere il salvadanaio di quei Paesi che chiedono solidarietà solo quando c’è da prendere”.

 

“Noi mettiamo il veto sul bilancio Ue, siamo disponibili a fare la nostra parte se anche gli altri fanno la loro”, sostiene Renzi e che: “L’interesse nazionale non è contro l’ideale europeo. Io sono un europeista convinto. Negli altri paesi europei quando c’è da difendere l’interesse nazionale tutti fanno squadra, qua invece ci sono i distinguo, e questo non ci aiuta a livello internazionale”.

 

Ai sindaci chiede di tornare a progettare sulla scuola: “A me non interessa cosa dice il portavoce della Commissione Ue. Mi interessa cosa dice il portavoce del comitato dei genitori. Tutto ciò che serve per l’edilizia scolastica sta fuori dal patto di stabilità, piaccia o non piaccia ai signori di Bruxelles. Quindi, cari sindaci, tornate a progettare. Un Paese che taglia sul futuro non ha domani”.

 

 

 

Per il premier: “I veri eroi sono quei sindaci che hanno due dipendenti, quando ce li hanno, perché col blocco del turn over non si sostituisce chi va in pensione”. “Con il decreto terremoto diamo la possibilità ai sindaci delle zone colpite di assumere a tempo determinato dei tecnici per l’emergenza”, ha concluso.

 

 

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img