spot_img
spot_img
HomeArchivioRenzi a Palermo: "Decontribuzione...

Renzi a Palermo: “Decontribuzione totale per assunzioni al Sud”
R

“Su tutto il 2017 chi creerà posti di lavoro al Sud, avrà la decontribuzione totale. Come il jobs act all’inizio. E’ una notizia che credo importante”. L’annuncio del premier arriva a un’iniziativa pubblica sull’agricoltura al Tetaro Politeama di Palermo. “Decontribuzione totale- aggiunge Renzi- esattamente come il jobs act: al 100 per cento. E’ un’operazione da fare con i posti di lavoro da assumere nel 2017”. L’investiimento previsto per finanziare la misura annunciata dal presidente del Consiglio prevede un investimento “da 730 milioni di euro”.
“Abbiamo due Paesi oggi nel nostro Paese. Al nord dopo questi due anni e mezzo i posti di lavoro sono tornati a crescere tornando ai livelli pre-crisi. Grazie al Jobs act ci sono 656mila posti di lavoro in più, e la cassa integrazione è crollata. Ma purtroppo vi è una profonda diversità. Nel nord est andiamo meglio della Germania mentre al sud abbiamo ancora troppi blocchi”, ha spiegato Renzi.

 

“Ridurre la disoccupazione giovanile, in particolare al Sud, è una priorità del governo”, ribadisce da Salernoil Ministro del lavoro, Giuliano Poletti, intervenuto alla prima tappa di Job Days – Appuntamento con il lavoro, la nuova iniziativa organizzata dal Ministero nell’ambito delle nuove politiche attive del lavoro e in particolare del Programma ‘Garanzia Giovani’ . “Per questo abbiamo deciso di utilizzare le risorse comunitarie del Programma Nazionale per l’Occupazione al finanziamento della decontribuzione totale fino a 8.060 Euro, per 12 mesi, per gli imprenditori delle regioni meridionali che, nel 2017, assumeranno a tempo indeterminato o in apprendistato giovani tra i 15 ed i 24 anni, e disoccupati con più di 24 anni privi di impiego da almeno sei mesi. Nei prossimi giorni verranno definiti gli atti amministrativi per assicurare l’operatività di questa misura dal 1° gennaio. Se l’Unione Europea, come auspichiamo, rifinanzierà la Garanzia Giovani, intendiamo estenderla a chi, su tutto il territorio nazionale, assumerà i giovani iscritti al programma”.

 

Per la responsabile Mezzogiorno e Fondi Ue del Partito democratico, Stefania Covello, la conferma degli sgravi per le assunzioni al Sud, dimostra l’attenzione del governo per il Mezzogiorno: “plaudiamo alla decisione del governo di confermare integralmente gli incentivi del Jobs Act per il Mezzogiorno – dichiara Covello – . E’ una misura importante, che ha già dato buoni frutti e che potrà continuare a dispiegare i suoi effetti positivi grazie a uno stanziamento di 730 milioni di euro per la decontribuzione relativa al prossimo anno.
Si tratta di un’attenzione concreta nei confronti del Sud e di quel tessuto imprenditoriale che potrà beneficiare di uno sgravio fiscale importante per dare più vigore alla propria attività, supportato dalla possibilità di assumere con più facilità. Per i lavoratori meridionali un’occasione importante per trovare spazio in un mercato del lavoro che sta ripartendo anche al Sud. La strada imboccata è quella giusta”, conclude Covello.

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img