spot_img
spot_img
HomeNotizieRai, Furfaro: "Salvini? Da...

Rai, Furfaro: “Salvini? Da autoritari esultare per censura Fazio”

“Ministro e vicepresidente Salvini, lei non sta soltanto irridendo Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, che hanno le spalle larghe. Lei sta irridendo tutte le lavoratrici e i lavoratori che, negli anni, hanno contribuito a rendere “Che Tempo Che Fa” un’eccellenza della Rai. Lavoratrici e lavoratori che hanno portato milioni e milioni di euro e milioni e milioni di spettatori dalla parte televisione pubblica. Lavoratrici e lavoratori che hanno contribuito a portare, nelle case degli italiani, personalità pop, istituzionali e di cultura dal calibro internazionale: Barack Obama e Michail Gorbacev, Maradona e Pelè, Meryl Streep e Tom Hanks, solo per citarne alcuni.  Lavoratrici e lavoratori che hanno reso “Che Tempo Che Fa” un programma capace di unire autorevolezza e ironia, intrattenimento e cultura, sempre a grandi livelli. Esultare per la censura di un programma è da poco intelligenti o da autoritari. Ma spesso le due cose coincidono”.
Così su Twitter Marco Furfaro, componente della segreteria PD.

Ultimi articoli

Correlati

Guerra: “Divari di istruzione, più che il merito pesa la nascita”

I dati diffusi da Istat confermano l’immagine di una società in cui le diseguaglianze si trasmettono di genitori in figli

Schlein: Sulla sanità Meloni dia risposte e si ricordi che è al governo

La segretaria del Pd replica a Ciriani: "Il ministro lavori per trovare soluzioni condivise. La nostra proposta è semplice, e resta sul tavolo"

Salva-casa: siamo alla sanatoria ammessa sempre e comunque

In Aula alla Camera un decreto che allarga ancora il perimetro della sanatoria. Braga: "Mai così avanti, è deregulation totale"

Serracchiani: Con le legge Nordio cade l’unica forma di difesa contro gli abusi di potere

La responsabile Giustizia del Pd a Repubblica: il solito provvedimento bandiera

Dalla Puglia un’ottima notizia: sì alla legge contro l’omotransfobia

Zan: "Mentre il governo Meloni continua a discriminare, dalle regioni di centrosinistra arriva un impegno importante per i diritti di tutte le persone"
spot_img