spot_img
spot_img
HomeArchivioProvenzano: "Meloni è padrona...

Provenzano: “Meloni è padrona della destra, ma non dell’Italia”
P

Per quello che c’è, ma anche per quello che manca nel discorso con cui la premier Giorgia Meloni ha chiesto e ottenuto la fiducia, Giuseppe Provenzano, vicesegretario del Pd, si dice preoccupato. “Meloni – dice Provenzano ad Avvenire – ha avuto un solo pregio, quello della chiarezza. Con tratti di forte arroganza nella replica. Ha detto che non ha simpatie per il fascismo, bene. Ma ha una smaccata antipatia per l’antifascismo, che non è stato i colpi di chiave inglese contro i camerati, come ha detto lei: è la matrice della nostra democrazia”.

 

Dal suo discorso, aggiunge Provenzano, è stata “del tutto assente la lotta alle disuguaglianze, alle ingiustizie. Non ha dato risposte ai problemi delle persone, ma nemmeno si è posta le giuste domande. Se la disoccupazione è altissima, cosa vuol dire che chi può lavorare deve lavorare? Nulla. E intanto gli toglie il reddito? Non una parola sulla precarietà, sul salario minimo. E il taglio del cuneo, che proponiamo noi, è incompatibile con la Flat tax. La peggiore delle ingiustizie è far parti uguali tra diseguali”.

 

Provenzano sottolinea che Meloni “è diventata la padrona della destra italiana, ma deve capire che non è la padrona dell’Italia. Il potere ce l’ha. Non cerchi alibi, come il presidenzialismo. Si occupi ora dei problemi dei cittadini. Non è solo suo diritto, è suo dovere”.

 

Lei non ha escluso la possibilità di collaborare su alcuni temi, per esempio sulla lotta alla mafia. E sulle riforme?
“Ho apprezzato il riferimento a Paolo Borsellino, la stagione delle stragi ha segnato anche me. Oggi torna una domanda di mafia, in interi comparti economici, in pezzi della politica. In Sicilia abbiamo visto uomini della destra arrestati per voto di scambio politico-mafioso. Meloni ha detto che combatterà a testa alta, io le ho chiesto di non guardare in faccia nessuno. Ma sul presidenzialismo non ci sono margini di intesa”.

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img