spot_img
spot_img
HomeDirittiPrima le persone: immigrazione,...

Prima le persone: immigrazione, diritti, riforma della cittadinanza

Si è svolta il 19 e il 20 gennaio, nella sala David Sassoli della sede nazionale del PD a Roma in Via Sant’Andrea delle Fratte 16, l’iniziativa dedicata a immigrazione, diritti e riforma della cittadinanza.

“Sull’immigrazione si deve cambiare. In Italia e in Europa. Per questo presentiamo alcune proposte destinate a diventare il cuore di iniziative parlamentari fondate sul principio di superare la stagione della paura e di affrontare il tema dell’immigrazione come una grande questione da gestire e governare”, spiegano Pierfrancesco Majorino responsabile Politiche migratorie nella segreteria nazionale del PD e Marwa Mahmoud, responsabile Partecipazione e formazione politica nella segreteria nazionale del PD, organizzatori del seminario.

>>> SCARICA IL DOCUMENTO CON I PUNTI CHIAVE <<<

“Il superamento compiuto e definitivo della Bossi-Fini, i canali d’accesso legali, le opportunità di integrazione, forme di permesso temporaneo connesse alla ricerca del lavoro, i piani nazionali per la formazione e la riqualificazione professionali, nonché le svolte necessarie a livello europeo – regole capaci di andare oltre gli ‘accordi di Dublino’, la logica dell’obbligo della redistribuzione della responsabilità dell’accoglienza, una Mare nostrum europea – saranno il cuore del confronto che alimenteremo a cui parteciperanno in un grande agorà pubblico rappresentanti delle organizzazioni non governative, del Tavolo Asilo e Immigrazione, della società civile delle istituzioni locali. Non solo, riprenderemo con forza anche la proposta riguardante la riforma della Cittadinanza. Convinti come siamo che si sia prodotto in questi anni un clamoroso errore, anch’esso frutto della logica perversa dell’emergenza e della paura: l’affossamento di ogni proposta capace di riconoscere pari diritti a chi nasce in Italia”, concludono gli esponenti dem.

Il video dei lavori della prima giornata

Gli interventi di venerdì 19 gennaio 2024 (VIDEO)

1. Marwa Mahmoud, Segreteria nazionale PD
2. Pierfrancesco Majorino, segreteria nazionale PD
3. Livia Turco, già ministra per la solidarietà
4. Brando Benifei, eurodeputato
5. Stefano Allievi, FIDR international forum for democracy & religion
6. Gianfranco Schiavone, Presidente consorzio italiano di solidarietà
7. Graziano Del Rio, deputato
8. Filippo Miraglia, Tavolo Asilo Immigrazione
9. Silvia Albano, Giudice sezione specializzata immigrazione del Tribunale di Roma e Presidente di Magistratura Democratica
10. Syed Hasnain, Unione Nazionale Italiana per Rifugiati ed Esuli
11. Prefetto Mario Morcone, Assessore a Legalità, sicurezza, immigrazione Regione Campania
12. Tito Boeri, economista
13. Giorgio Gori, sindaco di Bergamo
14. Laura Boldrini, deputata
15. Prefetto Franco Gabrielli, già capo della Polizia – direttore generale della Pubblica Sicurezza
16. Jean-Renè Bilongo, FLAI CGIL
17. Giulia Capitani, OXFAM
18. Mamadou Kouassi, mediatore culturale
19. Matteo Biffoni, sindaco di Prato, ANCI
20. Tarek Brahne, Presidente Comitato 3 Ottobre
21. Cristina Cattaneo, Università degli Studi di Milano
22. Cecilia Strada, Resq People
23. Fabrizio Coresi, Actionaid
24. Don Mattia Ferrari, Mediterranea
25. Francesco Portoghese, Ero straniero
26. Andrea Oleandri, CILD
27. Kurosh Danesh, Politiche dell’immigrazione CGIL
28. Sauro Rossi, politiche dell’immigrazione CISL
29. Giuditta Pini, già deputata, Presidente Garanti di Mediterranea
30. Erasmo Palazzotto, già deputato

Gli interventi di sabato 20 gennaio 2024 (VIDEO)

1. Pierfrancesco Majorino
2. Pina Picierno, vicepresidente Parlamento europeo
3. Viviana di Bartolo, SOS Humanity
4. Pietro Bartolo, eurodeputato
5. Giovanni Lattanzi, COCIS coordinamento delle organizzazioni non governative per la cooperazione internazionale allo sviluppo
6. Giuseppe Provenzano, deputato
7. Giorgia Linardi, Sea Watch
8. Matteo Mauri, deputato
9. Silvia Maraone, IPSIA ACLI, intervento dalla Bosnia
10. Matteo Orfini, deputato
11. Giovanna Cavallo, Forum Pecambiare l’ordine delle cose
12. Vincenzo Castelli, esperto politiche migratorie
13. Gianpaolo Mosca, Centro Sociale ex Canapificio
14. Antonio Ragonesi, ANCI
15. Maurizio Melani, già direttore generale MAE e ambasciatore in Medio Oriente e Africa
16. Luciano Vecchi, responsabile PD italiani nel mondo
17. Lidia Galvano – PD Zurigo
18. Chiara Formenti, PD Lisbona

Dei bambini non si sa niente. Le scelte del governo Meloni che colpiscono i Minori Non Accompagnati.

19. Sandra Zampa, senatrice
20. Lamberto Bertolè, assessore politiche sociali Comune Milano
21. Barbara Funari, assessora politiche sociali Comune Roma
22. Giusy D’Alconzo, coordinatrice tavolo minori migranti
23. Liviana Marelli, CNCA
24. Viviana Valastro, Esperta minori non accompagnati
25. Fabiana Musicco, Welcome Refugees

Per una vera riforma della cittadinanza. Incontro con le reti dei nuovi italiani.

26. Marwa Mahmoud
27. Ouidad Bakkali, deputata
28. Andrea Giorgis, senatore
29. Victoria Oluboyo, consigliera comunale Parma
30. Toni Ricciardi, deputato (SENZA AUDIO)
31. Helin Yildiz, consigliera comunale Varese
32. Marco Pacciotti
33. Antonella Inverno, Save the Children
34. Antonio Russo, vicepresidente ACLI
35. Daniela Ionita, Italiani senza cittadinanza
36. Haja Drissi, Dalla parte giusta della Storia
37. Matteo Lepore, Sindaco di Bologna
38. Mohamed Kaabour, consigliere comunale Genova
39. Abdullahi Ahmed, consigliere comunale Torino
40. Andrea Segre, regista
41. Luca Di Sciullo, presidente Centro studi e ricerche IDOS

CONCLUSIONI DI ELLY SCHLEIN

Ultimi articoli

Correlati

Siccità, Corrado: “La Sicilia ha bisogno di interventi immediati e urgenti e di una strategia”

La responsabile Ambiente del Pd: ci si ostina a considerare emergenza la nuova normalità, con cui è urgente confrontarsi in maniera strutturale. Il Governo che fa?

Il dl liste attesa: una disfatta che certifica l’ennesimo fallimento del governo

Hanno voluto affossare la legge Schlein per il solito provvedimento bluff senza soldi: il Governo lo ritiri

Dalla Puglia un’ottima notizia: sì alla legge contro l’omotransfobia

Zan: "Mentre il governo Meloni continua a discriminare, dalle regioni di centrosinistra arriva un impegno importante per i diritti di tutte le persone"

La Francia lo dimostra: la destra si può battere

Provenzano: "In Francia vince un'idea di cambiamento e vince l'unità. Un'unità complicata, diffcile, in questo caso decisiva per battere la destra"

Schlein: “Parte una nuova estate militante”

La relazione della segretaria Elly Schlein alla Direzione nazionale - VIDEO
spot_img