spot_img
spot_img
HomeArchivioMin. Lavoro - Comunicazioni...

Min. Lavoro – Comunicazioni Obbligatorie, pubblicata la nota riferita al mese di giugno 2015

Crescono i contratti a tempo indeterminato: a giugno sono stati 145.620, pari al 17,7% delle nuove attivazioni. Lo scorso anno furono 109.202, con un’incidenza del 13,5%. La parte del leone, però, continuano a farla i contratti a tempo determinato che sono stati 565.191 pari al 68,8% del totale. Sommando anche i nuovi apprendistati e le collaborazioni le attivazioni sono state 821.544, 15mila in più dello scorso anno.

Un altro dato rilevante è che – grazie agli incentivi fiscali – sempre a giugno sono state 34.651 le trasformazioni di rapporti di lavoro a tempo determinato in rapporti a tempo indeterminato, mentre erano 27.226 nello stesso periodo del 2014. Le cessazioni sono state invece 760.446. Di queste, 155.388 fanno riferimento a contratti a tempo indeterminato, 470.672 a tempo determinato, 13.639 sono relative a contratti di apprendistato, 70.361 a collaborazioni e 50.386 a forme di lavoro classificate nella voce “Altro”.

Approfondisci

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img