spot_img
spot_img
HomeArchivioMigranti, Sassoli: dopo Corte...

Migranti, Sassoli: dopo Corte UE o ricollocamenti o procedura d’infrazione.
M

“Non ci sono più alibi e si può procedere speditamente ai ricollocamenti. Da adesso sarà possibile aprire procedure d’infrazione per i paesi che non accolgono migranti”. Questo il commento di David Sassoli, vicepresidente del Parlamento europeo, dopo la notizia che la Corte di Giustizia ha respinto integralmente i ricorsi presentati da Slovacchia e Ungheria sui ricollocamenti dei migranti fra i paesi dell’Unione. “Non avevamo dubbi, certi della legittimità delle decisioni assunte a Bruxelles dall’Europarlamento e dal Consiglio europeo. La sentenza della Corte – conclude Sassoli – rafforza la risposta europea nei confronti di un fenomeno che deve essere governato con solidarietà e umanità”.

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img