spot_img
spot_img
HomeArchivioMigranti, Mattarella: Lampedusa simbolo...

Migranti, Mattarella: Lampedusa simbolo della riscossa dell’Europa
M

“La tragedia di Lampedusa che costò la vita a centinaia di persone rimane una ferita profonda nella coscienza europea come tutte le altre che fecero capire al continente europeo che di fronte al calvario umano di questo popolo in esodo serviva una risposta decisa, forte e corale. L’Italia in questo è stato un esempio che attraverso un’operazione straordinaria che ha anteposto la salvaguardia delle vite umane alle regole della terra, imponendo agli Stati membri una riflessione che ha portato ad una nuova coscienza europea in tema di immigrazione che oggi ci portano a discutere nei consessi di accoglienza europea e missioni navali internazionali”. Lo dichiara in una nota Micaela Campana, responsabile immigrazione del PD.

“L’esempio che una piccola isola come Lampedusa ha dato ai grandi Stati europei, ha segnato un punto di svolta nella storia dell’Unione europea. Riportando il dialogo della Ue sui temi fondanti: solidarietà e politica comune di fronte alle grandi questioni. Lampedusa ha cambiato il passo ad un’Unione che finora si era concentrata troppo sulle questioni meramente economiche, riportando le persone al centro del suo dibattito”.

“Lampedusa può diventare il simbolo di una riscossa dell’Europa, dopo essere stata a lungo la frontiera della speranza e della solidarietà”. Lo scrive il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio inviato al sindaco di Lampedusa e Linosa, Giusi Nicolini, in occasione della “Seconda Giornata della Memoria e dell’Accoglienza” in ricordo del naufragio di migranti del 3 ottobre 2013 a largo di Lampedusa.

“Il naufragio che costò la vita a un numero spaventoso di persone migranti, superiore persino ai 366 corpi recuperati in mare – è una ferita drammaticamente aperta, un simbolo di umanità tradita, un grido che ancora scuote il nostro Paese e l’Europa intera. Fummo posti di fronte alla vergogna di una strage immensa, che non si riuscì a evitare e che, anzi, in troppi nel nostro civilissimo continente osservarono con distacco, se non addirittura con indifferenza”, scrive il Capo dello Stato ricordando tuttavia i generosi soccorsi della popolazione di Lampedusa.

Anche per questo, “la strage di Lampedusa segnò una svolta. Proprio nelle coscienze, prima ancora che nelle politiche. Oggi avvertiamo una maggiore consapevolezza sia nelle opinioni pubbliche sia nei governi europei. Soltanto due anni fa era difficile sostenere che l’immigrazione e l’asilo per i rifugiati sono questioni pienamente europee e devono essere affrontate dall’Unione nel suo insieme”, sostiene il Presidente secondo il quale “ora, dopo migliaia di vite umane spezzate, dopo tanta disperazione, speriamo si apra finalmente il capitolo di una responsabilità condivisa, di una politica lungimirante e rispettosa della dignità dell’uomo, di un contrasto efficace e comune alle mafie dei trafficanti”.

“Gli uomini della Capitaneria di Porto e della Marina italiana, come è accaduto in tantissime occasioni, si prodigarono, con professionalità solidarietà, per strappare alla morte altri uomini, donne, bambini.

Gli atti di umanità compiuti in quella e in successive circostanze costituiscono un motivo di orgoglio per l’intero Paese, ma la nostra coscienza – osserva il Capo dello Stato – continua a sentirsi interrogata dal dolore di profughi in fuga, dalla violenza dei trafficanti di esseri umani, dal carattere epocale dei nuovi flussi migratori”.

Messaggio del Presidente Mattarella in occasione della “Seconda Giornata della Memoria e dell’Accoglienza”

Fonte immagine: DeputatiPD

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img