spot_img
spot_img
HomeDirittiMigranti, Majorino: "Governo non...

Migranti, Majorino: “Governo non ha idee per accoglienza e lascia soli i sindaci”
M

“In questi giorni, nonostante un oscuramento mediatico sistematico, si levano dalle amministrazioni locali (peraltro differenti per appartenenza politica) allarmi e denunce riguardanti lo stato dell’organizzazione dell’accoglienza.
A livello nazionale è infatti sempre più evidente come manchi un progetto portato avanti dal governo. Governo che non riesce a sostenere la necessità dell’accoglienza diffusa, che non interviene per agevolare la gestione di alcuni contesti più complessi (pensiamo a Lampedusa), che non ha la benché minima idea di come affrontare il tema dei minori non accompagnati, rispetto ai quali i progetti di accoglienza dei singoli Comuni avvengono senza che vi sia una vera regia nazionale.
Ciò è ancora più preoccupante poiché si accompagna a generici proclami trionfalistici della Presidente del Consiglio riguardanti un ipotetico lavorio nazionale attualmente totalmente inesistente.
Anche in vista del vertice di domani sbandierato come il luogo delle grandi scelte internazionali viene da chiedersi come si pensi di organizzare per l’accoglienza di chi sta già arrivando.
Inoltre non possono che destare allarmi giganteschi, specialmente in ordine al tema dei diritti umani, i contenuti dell’intesa con la Tunisia.
Sembriamo infatti essere di fronte ad una seconda Libia, con già numerosissime testimonianze dirette relative a violenze e tragedie che avvengono nella sostanziale indifferenza internazionale.
Sfidiamo il governo ad essere molto più chiaro su come intenda governare il fenomeno. Anche per questo, a partire dai prossimi giorni, avvieremo una serie di sopralluoghi in contesti di accoglienza, nei luoghi più complessi o, anche, all’interno dei CPR.
Ci chiediamo quanto possa proseguire una situazione nella quale il governo chiacchiera e le città sono costrette ad operare senza essere realmente accompagnate in uno sforzo davvero difficile da sostenere”.

Lo scrive in una nota Pierfrancesco Majorino, responsabile Politiche migratorie nella segreteria del Partito democratico.

Ultimi articoli

Correlati

Verso il Congresso del Pse a Roma: parliamo di Europa e futuro

L'appuntamento che lancia la campagna elettorale dei socialisti europei per le elezioni di giugno 2024

Pasticcio Pnrr, spesi meno della metà dei fondi. E il governo si sottrae al confronto

il governo sta danneggiando il Paese. Boccia a La Russa: "Fitto si sottrae al confronto"

Approvato il voto per i fuori sede, Pd: grande soddisfazione ma non basta

Insisteremo perché possano votare anche i lavoratori fuori sede e chi ha problemi sanitari

Al via finalmente il processo Regeni: una giornata importante

Noi continuiamo a stare a fianco della famiglia nella ricerca di verità e giustizia
00:54:55

Direzione Pd, la relazione di Elly Schlein: “Senza di noi nessuna alternativa alla destra”

Direzione nazionale del Partito Democratico, la relazione introduttiva della Segretaria Elly Schlein. Crollo Firenze: serve nuova cultura del lavoro "Il...
spot_img