spot_img
spot_img
HomeArchivioMigranti: da Salvini doppio...

Migranti: da Salvini doppio attacco al Governo, colpisce Lamorgese indebolisce Draghi
M

L’attacco -scomposto e inappropriato- del segretario della Lega, Matteo Salvini, al ministro dell’interno Luciana Lamorgese sul tema immigrazione è doppiamente sbagliato, e si traduce in un doppio attacco all’azione del Presidente del Consiglio e a una destabilizzazione inopportuna del quadro politico.

Anzitutto, la ministra Lamorgese non è espressione di nessuna forza politica. La natura tecnica della sua carica la riconduce direttamente al Premier, e giustamente perché non potrebbe funzionare un governo nel quale non vi sia piena sintonia -soprattutto su un tema così delicato come l’immigrazione- tra Palazzo Chigi e il Viminale. Ed ecco il primo errore, perché mettere platealmente in discussione l’operato della ministra Lamorgese significa non fidarsi dell’azione del Primo Ministro.

E qui viene il secondo errore: sul tema dell’immigrazione, Mario Draghi sta conducendo in Europa una partita molto delicata che nei prossimi mesi vedrà momenti cruciali, andando nella direzione di una maggiore risposta europea e al superamento dello status quo attuale. Attaccare il governo sul tema immigrazione significa indebolirlo sul piano europeo in questa complessa fase di negoziato.

Salvini a chiacchiere fa l’alfiere di Draghi, poi nella pratica -su materie sensibili e delicate come i vaccini, la profilassi sanitaria, l’immigrazione- mina alla base l’operato del governo.

Lo ha già fatto ieri con il ministro Speranza, lo fa oggi con la ministra Lamorgese. Abbiamo capito che l’aria del Papeete gli risveglia un antico riflesso condizionato contro il governo in carica: ma qui non si può scherzare. Per cui si metta fine a questa stagione di delegittimazione dell’esecutivo da parte di un segretario di un partito di maggioranza che esprime ministri importanti che in Consiglio dei Ministri hanno condiviso ogni tipo di scelta .

 

Così Enrico Borghi, Responsabile politiche per la sicurezza nella Segreteria Nazionale, in un comunicato stampa.

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img