spot_img
spot_img
HomeEconomia e lavoroMes, Misiani "La destra...

Mes, Misiani “La destra ora è senza alibi. La non ratifica è un danno al Paese”
M

Giorgia Meloni e Matteo Salvini, bloccando la ratifica del trattato Mes, stanno creando un danno al Paese. Il loro no al nuovo Mes indebolisce la nostra posizione in Europa e priva l’Italia di uno strumento utile per proteggere meglio i risparmiatori italiani in caso di crac bancari”.
Lo dice il senatore dem Antonio Misiani in un’intervista a la Repubblica.

“L’Italia è l’ultimo Paese della zona Euro a non aver ancora ratificato l’accordo. Persino la Croazia, che è entrata a gennaio di quest’anno nella moneta unica, ha provveduto subito ad approvarlo. Se siamo in questa situazione – accusa Misiani – è a causa di un veto ideologico e pregiudiziale da parte di FdI e della Lega”.

Riguardo alla nota del ministero dell’Economia, che benedice il Mes, e di un’eventuale frattura interna alla Lega, “meglio tardi che mai, il ministro Giancarlo Giorgetti finalmente ci ha messo la faccia. Il Re è nudo: il ministero dell’Economia dice esplicitamente che la ratifica del Mes conviene all’Italia, confermando quello che noi da tempo sostenevamo. Ora il governo e la maggioranza non hanno più alibi: devono rompere gli indugi e portare il trattato al voto del Parlamento”.

Perché, per Misiani, “avere a disposizione questo strumento aiuterebbe a difendere meglio la stabilità del sistema finanziario e, quindi, i risparmiatori italiani”. Prendendo tempo, “la nostra premier si illude di poter utilizzare la mancata ratifica del trattato Mes come arma di pressione verso i nostri partner europei su altri argomenti, dalla riforma del patto di stabilità e crescita alla revisione del Pnrr. Ma in realtà l’unico risultato che sta producendo questo giochino è bloccare l’entrata in vigore di uno strumento potenzialmente utile anche per noi e indebolire la credibilità dell’Italia di fronte al resto d’Europa. Un doppio danno al nostro Paese”.

Ultimi articoli

Correlati

Pnrr, Misiani: “Transizione 5.0 in alto mare, governo non pervenuto”

“Il programma Transizione 5.0 annunciato trionfalmente dal ministro Urso è a ‘carissimo amico’, stando a quello che riportano...

“Le morti sul lavoro non sono una fatalità ma una vera tragedia”. Parla Maria Cecilia Guerra

All’indomani dell’ennesima strage sul lavoro – i cinque morti nel cantiere di Firenze – si riaccende l’attenzione su...

Ex Ilva, Misiani: “Speriamo il commissariamento non sia fatto sulla pelle lavoratori”

“Dopo mesi e mesi di incertezze e di divisioni all’interno del governo Meloni, il commissariamento della ex Ilva...

La sicurezza dei lavoratori prima di tutto: basta sub appalti a cascata

L'idea della segretaria dem: "Chiediamo si estenda anche al privato l'obbligo di utilizzo del contratto edile"

Pil, Misiani: “Le previsioni Ue confermano la stasi dell’economia italiana

“Le previsioni economiche della Commissione Ue confermano purtroppo la stasi dell’economia italiana. Nel 2024 la crescita sarà molto...
spot_img