spot_img
spot_img
HomeComunicati stampaMahmoud (Pd): Amministratori con...

Mahmoud (Pd): Amministratori con background internazionale fanno crescere Italia che parla al mondo


“Ho partecipato con piacere all’incontro ‘I luoghi e i volti della cittadinanza’, organizzato oggi alla Camera dall’On. Ouidad Bakkali, che ringrazio per aver portato nel cuore delle istituzioni democratiche un’Italia nuova, ma già solida e radicata, quella degli amministratori e delle amministratrici con background internazionale”. Lo afferma in una nota Marwa Mahmoud, responsabile Partecipazione e Formazione politica nella segreteria nazionale del PD, rieletta consigliera comunale a Reggio Emilia.
“La considero una giornata storica – prosegue Mahmoud – perché non era mai accaduto che decine di eletti a livello locale, tutti con origini non italiane, si trovassero riuniti per incontrare l’Intergruppo parlamentare che si occupa di riforma della cittadinanza e che è anch’esso il segno di tempi più maturi, di una consapevolezza nuova di quanto sia necessario un cambio di passo, un approccio finalmente strutturale al tema della cittadinanza”.
“È un’Italia che sa parlare del mondo e al mondo e che ancora oggi, purtroppo, qualcuno non vuole riconoscere, come dimostrano le opinioni di persone come Roberto Vannacci. Proprio all’indomani degli inammissibili atti di violenza a cui abbiamo assistito e che rappresentano agli occhi di ogni cittadino democratico un vero e proprio oltraggio, è stato importante aprire il Parlamento a chi ogni giorno testimonia, col proprio impegno politico e civile, l’amore per l’Italia, il desiderio di essere parte di questa comunità, battendosi per una legge più giusta e moderna sulla cittadinanza”- ha sottolineato Mahmoud.
“Molte voci e testimonianze si sono mescolate e confrontate, tutte accomunate dalla convinzione che sia arrivato il momento di rovesciare la prospettiva di una battaglia per la riforma della legge 91/92 che parta dal basso, dai tanti territori che sperimentano ogni giorno, nei fatti e nelle pratiche l’arricchimento di storie plurali per tradizioni, culture, lingue. L’incontro di oggi segna una prima tappa cui altre seguiranno, per costituire un network che lavori in sinergia con le istituzioni ad ogni livello, per condividere buone prassi e progetti innovativi” ha concluso la dirigente PD.
Roma, 13 giugno 2024

Ultimi articoli

Ultimi comunicati

Rai, Ruotolo (Pd): alibi farlocchi da Rainews24 su elezioni francesi, Petrecca deve dimettersi

Rai, Ruotolo (Pd): alibi farlocchi da Rainews24 su elezioni francesi, Petrecca deve dimettersi “Stanno ciurlando nel manico: la...

Dl liste attesa, Laureti (PD): Governo persegue piano privatizzazione cura

Dl liste attesa, Laureti (PD): Governo persegue piano privatizzazione cura “La Conferenza delle Regioni boccia l'ennesimo provvedimento spot a...

DL liste d’attesa: Sereni (Pd), dalle Regioni bocciatura senza appello, il Governo lo ritiri

DL liste d’attesa: Sereni (Pd), dalle Regioni bocciatura senza appello, il Governo lo ritiri "Mentre al Senato l’esame del...

Liguria: Ruotolo (PD), che aspetta governo a fare dimettere Toti?

Liguria: Ruotolo (PD), che aspetta governo a fare dimettere Toti? "Che altro aspetta il governo a fare dimettere il...

Carceri, Mahmoud (Pd): Subito pene alternative e scarcerazione anticipata per tamponare emergenza

Carceri, Mahmoud (Pd): Subito pene alternative e scarcerazione anticipata per tamponare emergenza “Ho partecipato oggi alla tappa reggiana della...