spot_img
spot_img
HomeArchivioL'UE promuove il PNRR...

L’UE promuove il PNRR italianoOrgoglio e responsabilità
L

La Commissione europea ha approvato il Piano nazionale di ripresa e resilienza dell’Italia. Vale 191,5 miliardi di euro, di cui 68,9 miliardi in sovvenzioni e di 122,6 miliardi in prestiti. La Commissione ha promosso il piano, che dovrà essere approvato dal Consiglio entro quattro settimana, con un punteggio di 10 A e una sola B (sui costi).

 

Il Pnrr italiano, il più importante di tutto il progetto europeo di Next Generation Eu, destina, secondo la valutazione dei tecnici di Bruxelles, il 37% della spesa totale a misure a sostegno degli obiettivi climatici e il 25% alla transizione digitale. Il piano prevede investimenti per finanziare un programma di ristrutturazione su larga scala per aumentare l’efficienza energetica degli edifici.

 

Prevede inoltre misure per promuovere l’uso di fonti energetiche rinnovabili, tra cui l’idrogeno. Pone un accento particolare sulla riduzione delle emissioni di gas serra dei trasporti, con investimenti nella mobilità urbana sostenibile e nelle infrastrutture ferroviarie. Tra le misure a sostegno della transizione digitale dell’Italia vi sono investimenti a sostegno della digitalizzazione delle imprese e dell’espansione delle reti a banda ultra-larga e della connettività 5G. Gli investimenti sono inoltre mirati alla digitalizzazione della pubblica amministrazione, con interventi previsti per la Pa in generale, la sanità, la giustizia e l’istruzione.

 

*****

 

“Il PNRR italiano promosso a pieni voti dalla Commissione UE è motivo di orgoglio per il Paese, gratitudine per chi ci ha lavorato e responsabilità per tutti gli italiani. Se il piano italiano verrà attuato con successo, la vittoria sarà di tutta l’Europa”.

Così su Twitter il senatore Antonio Misiani, responsabile economico del PD ha commentato l’approvazione del Piano di Rinascita e Resilienza proposto dall’Italia, per far rinascere l’economia e rilanciare il Paese dopo la pandemia.

 

“La Commissione europea ha riconosciuto il grande lavoro dell’Italia nella definizione del PNRR – ha ribadito Simona Malpezzi, presidente dei senatori del PD. Adesso non sprechiamo questa opportunità: spendiamo bene le risorse per rilanciare il Paese e dare nuove opportunità alle future generazioni”.

 

Dario Stefàno, Presidente della Commissione Politiche dell’Unione europea del Senato ha chiarito in una nota: “La Commissione europea ha promosso a pieni voti il PNRR italiano. Si è riconosciuto all’Italia di aver affrontato le raccomandazioni specifiche per Paese e il rispetto degli obiettivi sulla transizione climatica e digitale.

Siamo soddisfatti del lavoro che il Governo italiano ha svolto in questi mesi, e a cui il Parlamento ha fornito un rilevante contributo in termini di osservazioni e proposte, poi racchiuse nel Piano definitivo e ora approvate dalla Commissione europea.

L’Unione europea cambia passo e, tramite le emissioni degli “Eurobond”, già largamente apprezzati dagli investitori sui mercati, saranno disponibili di qui a breve per l’Italia 26 miliardi di euro.

Aspettiamo, quindi, a Roma la Presidente Von Der Leyen, la cui vicinanza politica agli interessi europei è da apprezzare anche per la sua volontà di fare visita negli Stati membri interessati dal Piano”.

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img