spot_img
spot_img
HomeArchivioSarracino: "Siamo il partito...

Sarracino: “Siamo il partito del lavoro, avanti con grande forza per il salario minimo”
S

Siamo il partito del lavoro e riteniamo che le disuguaglianze economiche e sociali abbiano ormai raggiunto livelli eticamente inaccettabili. Per questo porteremo avanti con grande forza la battaglia per il salario minimo.”.

Le parole del giovane candidato napoletano Marco Sarracino al quotidiano Avvenire dettano le priorità del centrosinistra nelle elezioni del 25 settembre. Sarracino ha 33 anni, è segretario provinciale del Pd di Napoli, ed è capolista nel secondo collegio plurinominale della Camera.
Il secondo punto – continua – è la transizione ecologica e poi il Mezzogiorno e i suoi giovani, che meritano di avere opportunità nella terra in cui sono nati”.
I giovani, ecco il punto centrale di tutte le battaglie politiche. Ha totalmente ragione Enrico Letta, dice, dobbiamo concentrarci sui problemi dei giovani.

Nell’intervista, firmata da Matteo Marcelli, il candidato dem, però, ci tiene a sottolineare come non sia tanto importante la “rottamazione”, quanto invece il patto tra generazio,Che è quello che abbiamo provato a fare a Napoli – spiega – dove abbiamo costruito una segreteria metropolitana con un mix tra elementi nuovi e personalità di esperienza”.

Unità, quindi, non divisione fra le generazioni, e sul concetto di unità Sarracino punta molto, riconoscendo l’ottimo lavoro del segretario nazionale: “Credo che Letta sia stato il primo segretario negli ultimi anni ad aver avuto la capacità e la volontà di tenere unito il partito”.
Sul tema delle alleanze, Calenda si è fatto prendere dalla sindrome del vecchio Pd, quella che da soli si vince: “una impostazione totalmente sbagliata”.

Prima ancora delle alleanze, però, c’è il programma: “Il punto non è con chi ci alleiamo, ma quali sono i problemi del Paese da affrontare”, dichiara ancora Sarracino che ci tiene a sottolineare la sostanziale differenza col passato: “Su questo posso dire che il nostro programma è totalmente diverso da quello con cui ci siamo presentati 5 anni fa e con il quale abbiamo vissuto la sconfitta più dura della storia della sinistra italiana”.

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img