spot_img
spot_img
HomeArchivioOrlando: "Uno strappo dei...

Orlando: “Uno strappo dei renziani sarebbe un grande regalo ai populisti”
O

L’ex ministro Andrea Orlando, oggi deputato dem, è da tempo all’opposizione di Renzi e sostiene Zingaretti. «Ma una scissione renziana – dice – sarebbe un regalo ai populisti».
 

Orlando, cosa pensa del ritiro di Minniti?

 
«Non mi ha sorpreso, sono esplose contraddizioni evidenti. È una scelta di serietà e responsabilità, che scopre il gioco su due tavoli di chi pensa a un nuovo soggetto renziano. Ma apre un problema, perché quell’area politica esiste e se non è rappresentata può scatenare trasformismi».
 

Quali?

 
«Se ci sarà un candidato di area renziana, si confronteranno linee diverse. Ma se parte di quell’area andrà su Martina, ci saranno posizioni inconciliabili insieme: dal rapporto con il M5S a quello con il Pse».
 

La scissione ci sarà?

 
«Spero di no, sarebbe un vulnus per il partito e un favore ai populismi. Ma Renzi si muove da tempo oltre il Pd».
 

Le primarie si potrebbero congelare fino alle europee?

 
«Stare nel limbo sarebbe la soluzione peggiore: il partito sarebbe paralizzato e non ci sarebbe neanche una discussione capace di far emergere linee diverse, soprattutto se va avanti l’ipotesi di scissione. Se ne potrebbe almeno parlare se questa eventualità fosse negata».

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img