spot_img
spot_img
HomeGiustiziaGiustizia, Serracchiani: "Nordio esalta...

Giustizia, Serracchiani: “Nordio esalta riforme presunte”
G

Oggi Nordio esalta presunte riforme che non servono ai cittadini né a far funzionare meglio la giustizia. Viene a rincalzo di Meloni che proprio ieri ha preso la giustizia e l’ha usata come collante della sua litigiosa maggioranza. Con le sbandate quotidiane e gli schiaffi in economia, a Meloni rimangono solo le battaglie di bandiera ideologica, come migranti e giustizia”.
 
Lo dichiara Debora Serracchiani, responsabile Giustizia del Pd, criticando le dichiarazioni del ministro della Giustizia Carlo Nordio alla 14esima edizione del Salone della Giustizia.
 
“Dalla separazione delle carriere che dividerà il Paese e lederà i principi fondanti della nostra Costituzione alla famigerata prescrizione che allunga i processi e mette a rischio i fondi Pnrr” – elenca Serracchiani – dal Csm con il folcloristico sorteggio dei magistrati all’obbligatorietà dell’azione legge penale. Nessuno crede che così migliorerà il sistema giustizia in Italia ma – puntualizza la deputata dem – in molti temono che si scivoli verso modelli meno garantisti ed equilibrati“.

Ultimi articoli

Correlati

Impennata dei minori detenuti, la giustizia minorile non meritava il dl Caivano

Presentato il settimo rapporto Antigone sulla giustizia minorile. Serracchiani: "Hanno stravolto il processo minorile"

Al via finalmente il processo Regeni: una giornata importante

Noi continuiamo a stare a fianco della famiglia nella ricerca di verità e giustizia

Giustizia, Orlando: “Quello del governo è un garantismo di classe”

104 sì, 56 no e nessun astenuto: l'Aula del Senato ha approvato il ddl Nordio, ora la parola passa...
03:07:41

Emergenza carcere, la svolta necessaria

Di fronte alla tragedia dei suicidi in carcere, il governo esita, nonostante il segnale lanciato dal presidente Mattarella. Il PD ne parla in un convegno

Abuso d’ufficio: le proposte concrete a tutela dei sindaci e della legalità

Continueremo a batterci per tutelare i sindaci e al contempo la legalità. Tenere insieme queste sfide è possibile
spot_img