spot_img
spot_img
HomeArchivioGiacomelli: il no delegittima...

Giacomelli: il no delegittima le Camere, le elezioni sarebbero inevitabili
G

Se vincesse il “no” al referendum costituzionale di ottobre “la lettura sarebbe inequivocabile, questo Parlamento non potrebbe più andare avanti”. Ne è convinto il sottosegretario alle Comunicazioni Antonello Giacomelli che in una intervista a Repubblica spiega: “Non avrei dubbi: se vince il No significa che c’è un contrasto profondo tra la volontà del Parlamento e gli elettori. E che facciamo, cambiamo gli elettori?”.

 

“La lettura, dal mio punto di vista, sarebbe inequivocabile – aggiunge Giacomelli -. Le difficoltà del ceto medio derivano dalla tenaglia che lo stringe tra politiche del mercato globali e risposte dei governi nazionali obsolete, inadeguate. Le riforme sono il tentativo delle istituzioni di ridefinirsi rispetto ai tempi” ma “io sono ottimista. Negli italiani prevarrà il desiderio di cambiamento”.

 

“Sono sicuro che il malessere sociale espresso dal voto delle amministrative, non si recuperi con la modifica della legge elettorale – osserva -. Non è il momento degli accorgimenti, servono politiche vere per la crescita, il lavoro, le periferie”. Infine, chi pensa che la leadership di Renzi “sia una parentesi, che dopo di lui si tornerà alla vecchia ortodossia, a una presunta normalità si sbaglia di grosso”, “la sua leadership non verrà messa in discussione quale che sia il risultato del referendum. E Renzi dovrebbe continuare a esercitarla. Non nego errori e limiti, ma se Renzi, che è il contrario del capo plastificato descritto da Cuperlo, fa percepire di più la dimensione umana, la passione, il messaggio sulle riforme passerà”.

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img