spot_img
spot_img
HomeWelfareFurfaro: "Vogliono Italia precaria,...

Furfaro: “Vogliono Italia precaria, sono traditori della patria”
F

“Hanno abolito il reddito di cittadinanza, definanziato completamente il fondo affitti, dicono no al salario minimo, estendono la platea dei voucher e la possibilità di usare contratti a termini. La ministra Calderone oggi conferma semplicemente l’idea di società che ha la destra di Giorgia Meloni: un’Italia piccola piccola, dove tante persone devono essere messe in condizioni di ricattabilità – quindi senza nessun aiuto dallo Stato – in modo che accettino condizioni di lavoro indecenti e a qualsiasi cifra per sopravvivere. Sono traditori della patria, perché così va definito chi privilegia chi sfrutta i lavoratori e non vuole limiti allo sfruttamento. Stanno costruendo un’Italia dove si dice al nostro sistema economico e produttivo di giocarsi la partita al ribasso sul costo del lavoro anziché su innovazione e qualità del prodotto imprenditoriale, è l’Italia della rendita e della precarietà, una presa in giro per gli italiani che ogni giorno faticano e mandano avanti il Paese”.

Così Marco Furfaro, componente della segreteria nazionale del Pd

Ultimi articoli

Correlati

Schlein a Meloni: “Non esiste nessuna destra sociale, la vostra è una destra letale”

Al question time alla Camera la segretaria chiede a Meloni se intenda sbloccare il tetto alle assunzioni di medici e infermieri. Ma per la Presidente del Consiglio è sempre colpa di qualcun altro

DCA, Furfaro: “Basta ipocrisia, subito il fondo e il decreto per i LeA”

Va ripristinato immediatamente il fondo, applicata e attuata la legge del 2021, rendendo operativa un'area specifica all'interno dei Lea

Scellerato l’azzeramento del Fondo per i disturbi alimentari. Parte la mobilitazione

Il Partito Democratico si unisce pienamente alla mobilitazione che sta nascendo in difesa del Fondo Nazionale per i Disturbi Alimentari
spot_img