spot_img
spot_img
HomeArchivioFosse Ardeatine, Pinotti: la...

Fosse Ardeatine, Pinotti: la memoria è fondamentale soprattutto per i giovani
F

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha deposto questa mattina una corona d’alloro al Mausoleo delle Fosse Ardeatine a Roma, in occasione del 73º anniversario dell’eccidio dei 335 italiani da parte delle forze naziste che occupavano Roma, del24 marzo 1944.

 

Il presidente era accompagnato dal ministro della Difesa, Roberta Pinotti. Alla cerimonia partecipano il presidente del Senato Piero Grasso, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il vicesindaco di Roma, Luca Bergamo, il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Daniele Leodori, la presidentessa della comunità ebraica, Ruth Dureghello, l’ambasciatore di Israele, Sachs Oref, e il rabbino capo Riccardo Di Segni e tanti esponenti del Partito democratico.

 

“Continuare a fare memoria con i giovani di qualcosa che non deve essere dimenticato”, commenta Roberta Pinotti. “Qui vediamo molti giovani e leggiamo i nomi di tutti quelli che non ci sono più e qui sono stati uccisi. Per conoscere e mantenere la memoria ‎è fondamentale non perdere l’identità di queste persone, le loro storie, le loro vite diventeranno un segno indelebile perché i ragazzi possano non dimenticare”.

 

“L’omaggio è dovuto e sentito poiché sempre dobbiamo tenere viva la memoria di chi ha sacrificato la vita in nome della libertà dal nazifascismo. A loro e alle loro famiglie vogliamo essere vicini consapevoli che la memoria va mantenuta viva ed onorata tutti i giorni con quei principi di libertà e democrazia che sono sanciti dalla nostra Costituzione. L’Italia non deve e non vuole dimenticare, per questa ragione il Gruppo del Partito Democratico ha partecipato con profonda convinzione alla Commemorazione. Per la nostra comunità la memoria è un presente costante”. Così Chiara Gribaudo, vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera.

 

L’assenza alla cerimonia della Sindaca di Roma è stata notata da tutti, tanti i commenti di deputati e senatori democratici.

Andrea Romano, parlamentare Pd, evidenzia: “Sarebbe bastato andarci alle celebrazioni per la commemorazione dell’eccidio delle Fosse Ardeatine anziché stare sugli sci per riprendersi dallo stress; magari provocato anche dall’arresto del servitore dello Stato Marra, dagli avvisi e dimissioni di Muraro e di Romeo e dal “fuori onda” di Berdini. Per tacere gli avvisi al Sindaco stesso.

In tutto questo stress fatichiamo a trovare traccia di un qualcosa per la città. Ah sì, abbiamo il “No” alle Olimpiadi e il “quasi No” allo stadio della Roma. Senso delle istituzioni zero, attenzioni per i problemi dei romani sottozero”.
“Virginia Raggi assente alle celebrazioni. Una Sindaca senza memoria è una Sindaca senza futuro”. Così, su Twitter Gennaro Migliore deputatoPDe sottosegretario alla Giustizia.

 

Su Facebook Marco Miccoli, deputato romano del Pd, commenta l’assenza da Roma della Sindaca Raggi ‘in un giorno così importante per la città.

Credo sia la prima volta nella storia della Repubblica, nata dalla Resistenza, che alla celebrazione in ricordo dei Martiri delle Fosse Ardeatine il Sindaco di Roma sia assente. Con la giustificazione che sta sciando”.

****

“Oggi l’omaggio alle Fosse Ardeatine e ai loro caduti compie un altro importante passo nel futuro. Con il ministro Pinotti, con l’Anfim in questi due anni abbiamo lavorato a un progetto molto moderno affinché tutta la storia delle Fosse, la ricostruzione della storia delle vittime sarà ed è già non solo su un sito internet ma anche in una app per tutti i cellulari. Chi entra in questo luogo sa e conosce la tragedia che si è vissuta, ma era giusto pensare a come questa memoria possa essere tramandata a tutti”, ha annunciato il governatore della regione Lazio Nicola Zingaretti.

E’ stato infatti inaugurato il sito web dedicato alla memoria delle vittime del 24 Marzo 1944. È Rosina Stame, Presidente dell’Anfim che inaugura il sito mausoleofosseardeatine.it. Si tratta di un progetto di comunicazione web nato da un’idea del ministero della Difesa, della Regione Lazio e con la collaborazione dell’Anfim, Associazione nazionale famiglie italiane martiri caduti per la libertà di Patria. Creato con l’obiettivo di raccontare e tramandare, soprattutto alle giovani generazioni, la storia della strage attraverso filmati, fotografie e documenti inediti. Tre le sezioni, il luogo, il fatto e i martiri. Sarà possibile anche effettuare un tour virtuale del mausoleo con l’ausilio di un’audio guida che illustra i punti strategici della strage.

 

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img