spot_img
spot_img
HomeArchivioDl Sostegni, grazie al...

Dl Sostegni, grazie al PD meno costi fissi per pubblici esercizi e turismo
D

“Grazie all’iniziativa del Partito Democratico, le commissioni bilancio e finanze del Senato hanno approvato una serie di emendamenti che migliorano in modo significativo il Decreto legge Sostegni.
Una serie di norme riducono i costi fissi dei pubblici esercizi e delle imprese turistiche, tra le più colpite dalla crisi”.
Così in una nota Antonio Misiani, responsabile Economia e Finanze nella Segreteria del PD.
Tra i provvedimenti:

  • Viene cancellata la prima rata IMU e diventa totale l’esenzione del canone RAI.
  • La tassa occupazione suolo pubblico per pubblici esercizi ed ambulanti viene eliminata fino a fine anno.
  • Viene prorogato al 30 settembre il versamento dell’IRAP.
  • Entreranno in vigore più tardi le procedure di allerta del nuovo codice sulla crisi d’impresa.
  • L’IRPEF non sarà più dovuta per i canoni di locazione non incassati.

 

“Altri emendamenti PD approvati dalle commissioni – sottolinea Misiani – intervengono sulla rivalutazione dei beni d’impresa, sui bonus welfare aziendali, sul fondo a sostegno delle associazioni e società sportive dilettantistiche, sulla proroga di sei mesi per i dottorati di ricerca e altro ancora”.

 

Misiani fissa il prossimo obiettivo: “Ora è necessario che il governo proceda rapidamente all’emanazione di un nuovo decreto legge (che noi abbiamo ribattezzato ‘decreto imprese, lavoro e professioni‘) che utilizzi i 40 miliardi dello scostamento di bilancio votato recentemente dal Parlamento per aiutare le attività economiche più in sofferenza”.

 

“Le bozze del decreto rispecchiano in larga parte ciò che da settimane abbiamo chiesto come PD: una nuova tornata di ristori che arrivi rapidamente alle imprese in difficoltà; contributi per i costi fissi (affitti, bollette, tasse comunali); la proroga a fine anno della moratoria sui prestiti e l’allungamento della durata dei prestiti garantiti dallo Stato; una serie di interventi settoriali; fondi ai comuni per aiutare le famiglie in condizione di indigenza.

 

Sostenere il tessuto produttivo, a partire dalle piccole e piccolissime imprese, è decisivo per difendere il lavoro e la tenuta sociale del Paese. Dobbiamo farlo con determinazione e concretezza, finché finalmente l’emergenza non sarà alle nostre spalle”.

 

Manca: “Impegni mantenuti, primario taglio a costi fissi”
Commissione al lavoro sul decreto Sostegni – Senatori PD

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img