spot_img
spot_img
HomeArchivioDelrio: "Questi accordi con...

Delrio: “Questi accordi con Tripoli sono un patto col diavolo”
D

Per il senatore PD Graziano Delrio, intervistato da La Stampa, la nuova intesa sottoscritta dal governo con le autorità libiche in tema di immigrazione è “un accordo con il diavolo, con chi i migranti li fa morire, e ormai ci sono le prove che sia così”.

 

“Rispetto al memorandum tra Italia e Libia, sottoscritto 6 anni fa dal governo Gentiloni, con Marco Minniti ministro dell’Interno, “c’è una differenza fondamentale rispetto a oggi – precisa l’ex ministro – all’epoca le azioni criminali della guardia costiera libica non erano ancora state documentate dalle agenzie Onu e dalle organizzazioni internazionali”.

 

Però “alla fine di quell’esperienza – ricorda l’esponente dem – sono cominciati i sospetti e le accuse alle Ong. Un’analisi sbagliata, che negli anni successivi è divenuta criminalizzazione da parte del Conte I e della destra”.

 

In merito alle politiche adottate oggi, “non è con queste vetrine mediatiche, in Libia o in Egitto, che si risolve il problema in modo strutturale”.

 

Delrio spiega: “Ho molti dubbi sul fatto che un’iniziativa solo italiana, a 60 anni di distanza, possa stimolare un processo così forte. Esiste già un piano europeo per l’Africa, che vale 150 miliardi, l’Italia si impegni a diventare leader di quel progetto, solo così potremo davvero incidere. Altrimenti, sono solo slogan”, ha ribadito Delrio.

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img