spot_img
spot_img
HomeWelfareDCA, Furfaro: "Basta ipocrisia,...

DCA, Furfaro: “Basta ipocrisia, subito il fondo e il decreto per i LeA”
D

“Gli attacchi che questo governo ha riservato alle persone più fragili non si contano nemmeno più. Il mancato finanziamento del fondo nazionale contro i disturbi della nutrizione e dell’alimentazione è un atto vergognoso, che da giorni ormai sta indignando l’opinione pubblica e sta producendo una mobilitazione nella società civile.

I DCA (disturbi del comportamento alimentare) sono una vera e propria emergenza, colpiscono oltre 4 milioni di italiani e causano 4000 morti ogni anno.

Il taglio dei finanziamenti fa precipitare la situazione, con liste d’attesa che si allungheranno e il rischio di interruzione di percorsi terapeutici delicati e lunghi. Non possiamo permettere che questa scelta venga confermata.

Come Partito democratico siamo al fianco delle mobilitazioni portate avanti delle associazioni e dalle famiglie. Dico al governo di smetterla con le parole e agire. Va ripristinato immediatamente il fondo e, soprattutto, va applicata e attuata la legge del 2021, rendendo operativa un’area specifica all’interno dei Lea (Livelli essenziali di Assistenza) per i disturbi alimentari, dotando di un budget specifico che obblighi ogni regione ad attuare i livelli essenziali di assistenza per queste malattie.

Il governo si fermi immediatamente e ascolti le associazioni e le famiglie perché sta giocando con la vita e con il dolore di migliaia di persone”.

Lo afferma Marco Furfaro, capogruppo in commissione Affari Sociali e componente della segreteria nazionale del Partito Democratico.

Ultimi articoli

Correlati

Schlein a Meloni: “Non esiste nessuna destra sociale, la vostra è una destra letale”

Al question time alla Camera la segretaria chiede a Meloni se intenda sbloccare il tetto alle assunzioni di medici e infermieri. Ma per la Presidente del Consiglio è sempre colpa di qualcun altro

Scellerato l’azzeramento del Fondo per i disturbi alimentari. Parte la mobilitazione

Il Partito Democratico si unisce pienamente alla mobilitazione che sta nascendo in difesa del Fondo Nazionale per i Disturbi Alimentari
spot_img