spot_img
spot_img
HomeArchivioConsigliere intimidito da Cosa...

Consigliere intimidito da Cosa Nostra, una sentenza storica risarcisce il PD siciliano
C

I dem si erano costituiti parte civile nel processo a carico di Matteo Messina Denaro e altri per le intimidazioni rivolte al consigliere comunale di Castelvetrano, Pasquale Calamia. Il Partito democratico non aveva lasciato solo il proprio consigliere, ma anzi decise nei suoi organi regionali, di costituirsi parte civile.

Oggi, nella sentenza del processo ‘Golem 2’, il ruolo dei Democratici è stato riconosciuto appieno, confermando l’importanza dell’attività politica da loro condotta attraverso e a fianco di Calamia, con una sentenza che “di fatto riconosce il tentativo posto in essere da Cosa nostra di limitare l’azione politica del PD attraverso l’intimidazione ad uno dei più noti rappresentanti locali”, spiega l’avvocato Miceli.

Continua a leggere su unita.tv

VIDEO A CURA DI YOUDEM REALIZZATO NEL 2012

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img