spot_img
spot_img
HomeArchivioCanone Rai, Bonifazi: "Sceneggiate...

Canone Rai, Bonifazi: “Sceneggiate a 5 stelle, quando le tasse si abbassano sul serio dicono no”
C

“Il governo vuole abbassare il canone Rai ma i Cinquestelle no: risulta davvero singolare il florilegio di dichiarazioni dei pentastellati a base di distinguo e benaltrismo. Allora però si spieghino chiaramente e ci dicano cosa vogliono: che non si abbassi il canone? Che chi evade oggi continui a evadere pure domani? E com’era quella storia del lupo che perde il pelo e non il vizio?” Così Ernesto Carbone della segreteria PD.

Alessia Rotta, responsabile Comunicazione del Partito Democratico: “Evidentemente ai Cinquestelle sta bene che i cittadini paghino più tasse e che gli evasori fiscali continuino a farla franca. Dovrebbero però anche spiegarci perché. Se non li imbarazza troppo. Ne prendiamo atto e continuiamo a leggere attoniti le dichiarazioni contrarie all’abbassamento del Canone Rai.

Silvia Fregolent, deputata del PD: “Appena si parla di abbassare le tasse e soprattutto di farle pagare a tutti negli esponenti cinquestelle scatta il riflesso condizionato e si oppongono.

Accade così anche sul canone RAI con argomentazioni che non stanno in piedi. Tutto ciò è davvero curioso. Pontificano senza sosta e con toni sempre aggressivi sulla qualunque e poi quando vi è la concreta possibilità di aiutare la vita dei cittadini e di fare un po’ di giustizia nei confronti di chi le tasse le paga si rintanano nel loro populismo demagogico. Il sospetto che il loro obiettivo sia solo quello di sbraitare senza costrutto è più che legittimo. Noi le tasse continueremo ad abbassarle con buona pace di chi sembra invece tifare perché nulla cambi, compresa l’evasione fiscale”.

“La logica e la verità fanno a cazzotti quando si parla del M5S”, ha sottolineato Andrea Romano, parlamentare del PD Ora tocca al canone Rai. Noi vogliamo ridurlo, consentendo alle persone di non dover rincorrere mille bollettini, avendo la certezza che si paghi un servizio importante quale quello pubblico. I 5 Stelle no.

Quando una proposta è utile per la collettività e non è un arzigogolo improbabile tuonano e fanno muro. Noi le tasse le tagliamo e continueremo a ridurle, loro continuino pure ad arrampicarsi sui tetti o come sempre più spesso accade sugli specchi”.

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img