spot_img
spot_img
HomeArchivioBonaccini: “Completare la campagna...

Bonaccini: “Completare la campagna vaccinale e spendere presto e bene i soldi che l’Europa ci ha accordato”
B

“Votare a favore Green Pass in Consiglio dei ministri e contro in Parlamento è un atteggiamento poco responsabile: Salvini pensa più ai voti che agli italiani. In queste settimane di campagna elettorale non ho incontrato una sola persona o un solo sindaco, di qualsiasi colore politico, che auspichi una crisi di governo” così Stefano Bonaccini, Presidente dell’Emilia Romagna, in una intervista su La Stampa.

 

Completare la campagna vaccinale, fermare il Covid, tornare a una piena socialità e spendere presto e bene i soldi che l’Europa ci ha accordato: sono queste le priorità. Il lavoro del governo Draghi è il nostro lavoro: sarà più forte il partito che più seriamente avrà sostenuto questo sforzo, non chi avrà rincorso la Meloni. Non entro nel merito dell’elezione del Capo dello Stato. Quanto al presidente Mattarella, considero la sua guida e la sua autorevolezza una garanzia per tutti”.

 

Bonaccini continua in merito alla possibilità di un’alleanza con il M5S per elezioni politiche del 2023: “Credo possa avvenire una convergenza sulla base dei programmi e di un’alternativa chiara e convincente. Da un lato registro sintonia col presidente Draghi e la sua agenda, dall’altro lo sforzo di aprire il PD e di rigenerare un campo democratico più largo”.

 

Ricorda inoltre che “Quando alle regionali 2020 in Emilia-Romagna i 5 Stelle non accettarono una possibile alleanza, furono poi molti dei loro elettori a votare direttamente per me. Era ben chiara l’alternativa politica rispetto alla destra e non rinunciarono a scegliere autonomamente”.

 

Quanto all’eventualità di una sfida con Enrico Letta per la Segreteria del partito Bonaccini ricorda che “Quando Nicola Zingaretti si dimise, fui tra quelli che chiamarono Enrico Letta per chiedergli di fare un passo avanti e che lo avrei sostenuto. Non era allora e non è neppure oggi il tempo di un congresso. Faccio il presidente di una grande regione e il mio dovere è dare un contributo per far ripartire la mia comunità e il Paese“.

 

Intera intervista di Carlo Bettini su La Stampa

Ultimi articoli

Correlati

Primarie PD: i risultati definitivi

La Commissione nazionale per il Congresso rende noti i dati definitivi sull'affluenza alle Primarie del 26 febbraio e...

PD, oggi alle 15 il passaggio di consegne Letta-Schlein

Si svolgerà oggi alle 15 nella sede del PD di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 il passaggio di...

Buon lavoro Elly Schlein

“Il popolo democratico è vivo, c'è ed è pronto a rialzarsi con una linea chiara. Ce l'abbiamo fatta,...

Roggiani, affluenza attorno al milione di votanti

​​​​​"Mancano ancora i dati di alcune regioni e di alcune città, ma possiamo dire che l'affluenza si aggirerà...

Vota per un nuovo Partito Democratico

Domenica 26 febbraio si vota per la nuova segretaria o il nuovo segretario del PD. I seggi saranno aperti...
spot_img